2.225 CONDIVISIONI
TikTok
24 Novembre 2022
11:26

Chi era Nonna Giovanna, morta dopo la caduta in un camino: su TikTok aveva 800.000 “nipoti digitali”

Giovanna Capobianco aveva 91 anni. Da anni pubblicava video comici su TikTok e Instagram insieme al nipote Nicola Pazzi.
A cura di Valerio Berra
2.225 CONDIVISIONI

800.000 follower su TikTok, 100.000 su Instagram. Comparse in programmi televisivi su Rai e Mediaset, un pubblico affezionato e soprattutto un nipote, Nicola Pazzi, che era il suo regista, sceneggiatore e collaboratore. Giovanna Capobianco faceva parte di quel gruppo di anziani che sono diventati star sui social grazie ai loro nipoti. Suoi suoi profili pubblicava video ironici, dove emergeva spesso il suo lato più scorbutico. Notevoli i video al cimitero in cui ricorda i soprannomi attribuiti nel paese ai defunti, da “Placca” a “Pensa per te”.

Superati da poco i 91 anni, metà ciociara e metà toscana, Nonna Giovanna è morta la sera del 23 novembre dopo essere caduta in un camino acceso. Inutili i soccorsi, quando sono arrivati dopo essere stati allertati da alcuni parenti è stato possibile solo constatare il suo decesso. Al momento non si conoscono altri dettagli sulla sua morte. Per adesso tutte le ipotesi si muovono verso l’incidente domestico.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
TikTok

Tutta la carriera sui social di Nonna Giovanna

Nonna Giovanna era approdata su TikTok ben prima che questa piattaforma diventasse virale. Nel 2019 aveva raccontato la sua storia al Messaggero e allora aveva già 124.000 follower su TikTok, o nipoti. Come li chiama lei. «Ho ancora troppi anni da vivere. Anche perché ogni video mi ringiovanisce di una settimana», raccontava nell’intervista.

Era nata a Sora, in provincia di Frosinone. Viveva in campagna con con il cane Pilù, 40 pulcini, cinque conigli, tre gatti. Sveglia tutte le mattine alle 5.30 per dare da mangiare agli animali e a letto presto. La morte per lei era materia per barzellette, tanto che l’ultimo video pubblicato è una clip in cui il nipote vuole usare la sua dipartita come scusa per non andare a scuola.

Tra i tanti aneddoti, uno riguarda proprio questo tema: «Vado al cimitero e incontro una signora che mi fa: Giovanna sei sempre viva? E perché, devo essere morta? Il giorno dopo sento le campane suonare a morto e chiedo: ma che è successo? Era morta quella lì. Ho detto grazie Signore….».

Per adesso non ci sono ancora messaggi sui social, né sul profilo ufficiale di Nonna Giovanna e nemmeno su quello di Nicola Pazzi. Sul profilo del nipote, 27 anni, l’ultima story pubblicata è un’intervista di Paolo Bonolis da Fabio Fazio: “Con la leggerezza trovi una scorciatoia. Cerco di trovarla in tutto quello che accade, con la mia famiglia abbiamo avuto delle problematiche anche forti da affrontare. Dal momento in cui con l’accettazione riesci a trovare della leggerezza sono più facili da affrontare”.

2.225 CONDIVISIONI
243 contenuti su questa storia
Cos'è il CoreCore, il trend che racconta tutto il disagio della Gen Z su TikTok
Cos'è il CoreCore, il trend che racconta tutto il disagio della Gen Z su TikTok
Le università americane vietano TikTok, gli studenti in rivolta:
Le università americane vietano TikTok, gli studenti in rivolta: "È un'idea stupida e ingiustificata"
Anche Sanremo arriva (ufficialmente) su TikTok, Amadeus inaugura il profilo annunciando altri ospiti
Anche Sanremo arriva (ufficialmente) su TikTok, Amadeus inaugura il profilo annunciando altri ospiti
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni