Quale compro
8 Marzo 2022
12:16

Migliori robot aspirapolvere 2022: recensioni, marche e guida all’acquisto

Valido aiuto nelle pulizie quotidiane, i robot aspirapolvere sono elettrodomestici autonomi efficaci nell’eliminare polvere, capelli, peli di animale e residui di cibo da pavimenti duri e tappeti. Sul mercato si trovano diversi modelli delle migliori marche, tra cui Roomba, Xiaomi, Rowenta e Vileda: per aiutarvi a scegliere quello più adatto alle vostre esigenze abbiamo selezionato i 15 migliori per caratteristiche e prezzo.
A cura di Quale Compro Team
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Quale compro

I robot aspirapolvere, definiti anche aspirapolvere automatici o vacuum robot, sono elettrodomestici intelligenti in grado di eliminare polvere e sporco da pavimenti duri e tappeti in totale autonomia. A differenza dell'aspirapolvere tradizionale e della scopa elettrica, questi apparecchi non hanno infatti bisogno di essere condotti manualmente: si muovono da soli tra le stanze della casa, utilizzando i sensori di cui sono dotati per orientarsi nello spazio ed evitare gli ostacoli.

Alimentati tramite base di ricarica, simile a quella di cui sono dotate le scope elettriche senza filo, questi piccoli elettrodomestici non si limitano ad aspirare polvere, sporco, capelli e peli di animali: i modelli più completi sono anche lavapavimenti, per cui aspirano e lavano contemporaneamente le superfici. Tra le tante funzioni di cui sono dotati, poi, una delle più utili è quella di mappatura degli ambienti, che consente ai robot di studiare il percorso di pulizia più veloce ed efficace.

Se sono particolarmente potenti, riescono a pulire anche i tappeti, sia quelli classici che quelli più alti.

Diversi per funzioni, dimensioni e prezzo, di modelli di robot aspirapolvere in commercio ne esistono tantissimi, per cui scegliere quello più adatto alle proprie esigenze può risultare complicato. Anche capire quali sono le migliori marche di robot aspirapolvere è tutt'altro che semplice: se cercate marche affidabili come lo sono Dyson e Folletto per scope elettriche e aspirapolvere tradizionale, potete ad esempio optare per uno dei modelli Roomba di iRobot, tra i primi a progettare elettrodomestici di questo tipo, oppure orientarvi su brand come Ariete, Vileda, Rowenta e Xiaomi, solo per citarne alcuni.

Per guidarvi nella scelta, abbiamo selezionato i 15 migliori robot aspirapolvere tra quelli in vendita su Amazon, dai più semplici ed economici ai più tecnologici e costosi, i cosiddetti top di gamma. Abbiamo stilato la nostra classifica dei migliori robot aspirapolvere del 2022 tenendo conto delle caratteristiche principali di ciascun prodotto, tra cui le dimensioni, l'autonomia e la potenza di aspirazione, delle funzioni offerte e, naturalmente, del rapporto qualità/prezzo.

Che voi cerchiate un robot aspirapolvere con mappatura, con svuotamento automatico, silenzioso o studiato per raccogliere efficacemente i peli di animali, tra i 15 prodotti selezionati troverete dispositivi per tutte le esigenze, robot aspirapolvere e lavapavimenti ma anche modelli più essenziali ed economici.

I migliori robot aspirapolvere di fascia bassa del 2022

Avere un budget limitato a disposizione non significa doversi accontentare di elettrodomestici di scarsa qualità. Di seguito vi presentiamo i modelli venduti  a meno di 200 euro che garantiscono elevate prestazioni.

1. Robot aspirapolvere Ariete Xclean 2718

Il migliore robot aspirapolvere economico

Ariete Xclean 2718
Ariete Xclean 2718

Non tutti hanno grossi budget a disposizione per l'acquisto di un robot aspirapolvere, oppure semplicemente cercano un apparecchio dal funzionamento semplice ma allo stesso tempo affidabile. Se rientrate in una di queste categorie, il robot aspirapolvere Ariete Xclean 2718 potrebbe essere ciò che state cercando: il suo prezzo contenuto lo rende infatti il più economico dei dispositivi che troverete in questa classifica.

Prezzo basso non significa scarsa qualità: pur non avendo le funzioni avanzate dei modelli più costosi, tra cui quella lavapavimenti e quella di mappatura degli spazi, questo robot è infatti in grado di pulire efficacemente pavimenti e tappeti, evitando al contempo ostacoli e scale grazie ai sensori anti-ostacolo e anti-caduta. Le dimensioni compatte e le due spazzole laterali con setole sottili gli consentono inoltre di raggiungere anche gli angoli più difficili da pulire, come le aree sotto divani o letti e gli spazi lungo i muri.

Tramite il display LED è possibile selezionare uno dei quattro diversi programmi di pulizia: automatica, per cui il robot procederà con movimenti circolari, zig zag, ideale per coprire un'ampia zona in breve tempo, lungo muro, adatta a pulire lo spazio adiacente alle pareti, e spot, per una pulizia efficace di un'area specifica. La presenza di due livelli di filtrazione, filtro primario e filtro HEPA, garantisce poi un'aspirazione efficace anche della polvere più sottile, raccolta nell'ampio serbatoio da 300ml, facile da rimuovere e pulire.

Le prestazioni della batteria sono paragonabili a quelle di modelli ben più costosi: una carica garantisce infatti dai 90 ai 120 minuti di autonomia, al termine dei quali il dispositivo ritorna autonomamente alla propria base, dove si ricarica completamente in circa 4 ore, pronto per un nuovo ciclo di pulizia. I suoi 65 decibel di rumorosità, poi, sono simili a quelli di un normale aspirapolvere, con il vantaggio che il robot si muove per la casa autonomamente.

Oltre che tramite il display, il robot aspirapolvere può essere controllato attraverso il telecomando in dotazione, utile a direzionarlo nei vari ambienti, scegliere uno specifico programma o programmare la pulizia per farla partire ad un orario prestabilito.

Lavapavimenti: no

Mappatura: no

Autonomia: 90-120 minuti

Potenza di aspirazione: n.d.

Livello di rumore: 65 decibel

Dimensioni: 30 x 30 x 7.5 cm

Capacità serbatoio: 300ml

Pro: un robot essenziale nelle funzioni, facile da utilizzare, con un'ottima capacità di aspirazione e ad un prezzo competitivo.

Contro: per evitare che si blocchi, durante la pulizia è consigliabile rimuovere cavi di alimentazione di TV o altri dispositivi e spostare le tende particolarmente lunghe.

2. Robot aspirapolvere OKP K2

Il migliore robot aspirapolvere per tappeti e pavimento duro

OKP K2
OKP K2

Il robot aspirapolvere OKP K2 è il prodotto più venduto su Amazon nella sua categoria, complici il costo contenuto e le ottime prestazioni. Non solo: si differenzia da altri modelli della stessa fascia di prezzo perché è particolarmente adatto a pulire il parquet, una superficie delicata che ha bisogno di cure e attenzioni particolari.

Il motivo? Il robot è privo di spazzola centrale rotante, al cui posto è presente una bocchetta di aspirazione. Questa caratteristica, se da un lato assicura che non ci saranno fastidiosi grovigli da districare, dall'altro rende la sua azione efficace ma allo stesso tempo delicata sulle superfici. Le due spazzole laterali sono dotate di setole sottili, che scivolano facilmente sul parquet senza graffiarlo o rovinarlo, e aiutano a catturare polvere, capelli e peli di animali anche dagli angoli più difficili da raggiungere, spostandoli verso l'interno, dove saranno efficacemente aspirati e raccolti nel capiente serbatoio da 500ml.

L'assenza di spazzole anche nel motore rende inoltre il robot silenzioso – il livello di rumorosità non supera i 58 decibel – nonostante la potenza di aspirazione sia di 2100 Pa al livello più alto. I tre livelli di aspirazione tra cui scegliere consentono di rimuovere efficacemente polvere e sporco non solo dai pavimenti duri ma anche dai tappeti fino a 15mm, mentre la batteria, con i suoi 120 minuti di autonomia, fa sì che il dispositivo riesca a coprire una superficie di 110mq con una sola carica. Quando è scarico, poi, il dispositivo torna autonomamente alla base.

Il robot è dotato di sistema giroscopico e sensore di rilevamento grandangolare che gli consentono di muoversi facilmente nello spazio, evitando gli ostacoli, e di sensore anti-caduta che previene rovinose cadute dalle scale. Le quattro diverse modalità di pulizia (automatica, spot, bordi e manuale) compensano invece l'assenza di un sistema di mappatura, perché garantiscono che il robot non si muova a caso, ma segua un percorso preciso per pulire tutte le zone della casa.

Per la gestione a distanza del robot aspirapolvere, infine, avete diverse opzioni: potete direzionarlo con il telecomando in dotazione, farlo partire utilizzando i comandi vocali di Alexa o Google Home, o ancora programmare le pulizie e visualizzare i percorsi seguiti tramite l'app OKP Life.

Lavapavimenti: no

Mappatura: no

Autonomia: 120 minuti

Potenza di aspirazione: 2100 Pa

Livello di rumore: 58 decibel

Dimensioni: 28 x 28 x 7.5 cm

Capacità serbatoio: 500ml

Compatibile con: Amazon Alexa, Google Home

Pro: il robot garantisce una pulizia efficace su diversi tipi di superficie, ha una buona potenza di aspirazione ed è facile da controllare tramite app o telecomando.

Contro: alcuni utenti hanno riscontrato un mal funzionamento del robot dopo pochi mesi di utilizzo, aspetto che tuttavia non emerge dalla maggior parte delle recensioni.

3. Robot aspirapolvere Create Ikhos Netbot S15

Il migliore robot aspirapolvere tutto in uno

Create Ikhos Netbot S15
Create Ikhos Netbot S15

Il robot aspirapolvere Create Ikhos Netbot S15 è uno dei più venduti su Amazon, e non è difficile capirne il motivo: a fronte di un prezzo contenuto se paragonato ad altri modelli, offre diverse funzioni utili a tenere in ordine la casa senza sforzo. Si tratta infatti di un elettrodomestico 4 in 1, che spazza, aspira, passa il panno e lava efficacemente pavimenti, moquette e tappeti.

Il serbatoio per la polvere è molto capiente (ben 600ml), per cui non dovrete preoccuparvi di svuotarlo dopo ogni utilizzo, e quello per l'acqua (da 400ml) garantisce la pulizia di spazi ampi. Altra caratteristica positiva di questo robot aspirapolvere e lavapavimenti è la durata della batteria, che assicura fino a 120 minuti di autonomia, ideali per pulire a fondo un appartamento di medie dimensioni. Una volta scarico, l'apparecchio torna autonomamente alla base di ricarica, da dove ripartirà la volta successiva.

L'assenza della funzione mappatura non si rivela un problema, perché il robot si muove in modo intelligente per le stanze della casa, rilevando gli ostacoli grazie agli 11 sensori di collisione e le scale grazie ai 3 sensori anti-caduta. Volete impedire al robot di accedere ad alcune stanze? Potete posizionare l'apposito nastro magnetico (incluso) sulla soglia, in modo tale da creare una barriera che delimita l'area da non oltrepassare.

La presenza di spazzole laterali con setole fini lo rende inoltre delicato su tutti i tipi di pavimento, parquet compreso, mentre la spazzola centrale in silicone è efficace nel raccogliere i peli di animali, impedendo che si aggroviglino. Anche per quanto riguarda la potenza, questo robot è estremamente competitivo: è possibile infatti scegliere tra due potenze di aspirazione, per un massimo di 1500 Pa, un livello che consente di eliminare facilmente polvere e sporco. Il livello di rumore non supera invece i 62 decibel, ma è disponibile anche la modalità silenziosa per chi preferisce un assistente domestico assolutamente discreto.

Il controllo vocale tramite Alexa o Google Home, la presenza del telecomando e la possibilità di gestire il robot aspirapolvere dall'app, infine, lo rendono facile da controllare anche a distanza, in modo da farlo partire quando si è fuori casa e trovarla pulita una volta rientrati.

Lavapavimenti: sì

Mappatura: no

Autonomia: 120 minuti

Potenza di aspirazione: 1500 Pa

Livello di rumore: 62 decibel

Dimensioni: 33.3 x 33.3 x 7.5 cm

Capacità serbatoio: polvere 600ml, acqua 400ml

Compatibile con: Amazon Alexa, Google Home

Pro: facilmente controllabile tramite app, il robot ha un buon rapporto qualità/prezzo e si orienta bene nello spazio nonostante non sia dotato di funzione mappatura.

Contro: difficoltà di connessione ad Internet e non sempre preciso rilevamento degli ostacoli sono i principali punti critici rilevati da chi lo ha acquistato, aspetti che tuttavia non pregiudicano l'efficacia del robot.

4. Robot aspirapolvere Dibea D500 Pro

Il migliore robot aspirapolvere a D

Dibea D500 Pro
Dibea D500 Pro

Chiudiamo la nostra selezione dei migliori robot aspirapolvere del 2022 con il robot aspirapolvere Dibea D500 Pro, la cui forma lo differenzia dai modelli visti in precedenza. È infatti caratterizzato dalla cosiddetta forma a D, chiamata così perché ricorda la lettera dell'alfabeto, con un lato dritto e uno semicircolare.

Proprio la sua forma lo rende particolarmente adatto a raggiungere gli angoli e pulire efficacemente lo spazio lungo le pareti, meglio dei più diffusi modelli tondi, grazie anche alle spazzole laterali e alla bocchetta di aspirazione priva di spazzola che gli permettono di eliminare polvere, capelli e residui di cibo piccoli e grandi da pavimenti e tappeti. Le sue funzionalità, tuttavia, non si fermano qui: si tratta infatti di un robot aspirapolvere e lavapavimenti, dotato di serbatoio della polvere da 400ml con filtro HEPA che trattiene gli allergeni e serbatoio dell'acqua da 75ml, che assicura un efficace lavaggio grazie al panno in microfibra.

A seconda di quello che si sceglie tra i tre livelli di aspirazione disponibili (Economy, Standard e Max), la batteria garantisce dai 90 ai 110 minuti di autonomia, adatti a coprire una superficie di circa 120mq con una sola carica. Il robot è inoltre progettato per tornare autonomamente alla propria base quando la batteria sta per esaurirsi, dove si ricarica in 4-5 ore. Anche per quanto riguarda il livello di rumorosità non ha nulla da invidiare a modelli più costosi: quando è in funzione emette infatti circa 60 decibel, un livello che lo rende silenzioso e discreto.

Le quattro modalità di pulizia – automatica, spot, angoli e lavaggio – unite ai sensori anticollisione che gli consentono di aggirare gli ostacoli e ai sensori anti-caduta che gli permettono di evitare le scale non fanno avvertire la mancanza della funzione di mappatura di cui è sprovvisto, perché garantiscono una pulizia efficace e completa di tutte le aree della casa. Il robot è inoltre in grado di superare dislivelli fino a 1.5cm, più o meno l'altezza di un tappeto a pelo corto.

Non essendo previsto il controllo tramite app o assistenti vocali, il robot aspirapolvere può essere gestito esclusivamente tramite il telecomando in dotazione, che consente di direzionare il dispositivo mentre è in funzione, impostare un orario a cui farlo partire e selezionare la modalità di pulizia a seconda della zona da pulire.

Lavapavimenti: sì

Mappatura: no

Autonomia: 90-110 minuti

Potenza di aspirazione: n.d.

Livello di rumore: 60 decibel

Dimensioni: 29.5 x 29.5 x 7.5 cm

Capacità serbatoio: polvere 400ml, acqua 75ml

Pro: la precisione negli angoli e la buona potenza di aspirazione hanno convinto gli acquirenti, che lo ritengono un robot dal buon rapporto qualità/prezzo.

Contro: la scarsa capienza del serbatoio dell'acqua è l'aspetto ritenuto più critico da chi ha acquistato il prodotto, poiché deve essere riempito più volte per far sì che il robot lavi tutte le stanze.

5. Robot aspirapolvere Lefant M210B

Il migliore robot aspirapolvere compatto

Lefant M210B
Lefant M210B

Le dimensioni contenute – 28 cm di diametro e 7.6 cm di altezza – del robot aspirapolvere Lefant M210B gli consentono di passare con facilità non solo sotto mobili, divani e letti, ma anche attraverso gambe di tavoli e sedie, per non lasciare scoperto nessun punto della casa.

Il suo essere compatto non pregiudica tuttavia né la potenza di aspirazione, che raggiunge i 2000 Pa, né la capacità del serbatoio, che con i suoi 500ml è uno dei più capienti tra quelli dei modelli della stessa fascia di prezzo. Pur trattandosi di un robot aspirapolvere e lavapavimenti, contrariamente alla maggior parte dei dispositivi in commercio in questo caso non è presente il serbatoio dell'acqua: il robot può essere infatti utilizzato sia con salviette monouso, da gettare dopo la pulizia, sia con un panno lavabile, da immergere in acqua e detergente prima di essere montato sul corpo principale.

Non è presente la funzione mappatura, ma questo non si rivela un problema, poiché il robot è provvisto di sensori anticollisione e anti-caduta con tecnologia a infrarossi che gli consentono di muoversi facilmente nello spazio. Offre inoltre quattro modalità di pulizia (zigzag, automatica, bordi e spot) perfette per assicurarsi di pulire ogni angolo della casa, ed è in grado di aspirare efficacemente non solo la polvere, ma anche capelli e peli di animale senza il rischio che si formino grovigli grazie alla bocchetta di aspirazione brushless, ovvero priva di spazzola centrale.

Tre potenze di aspirazione tra cui scegliere – tra cui anche la modalità silenziosa, in cui il rumore è di soli 60 decibel – rendono il robot adatto ad essere messo in funzione anche se in casa ci sono bambini che dormono o animali che potrebbero essere spaventati da un forte rumore. La potente batteria agli ioni di litio garantisce fino a 100 minuti di autonomia, ideali a coprire una superficie di 100mq. Quando sta per scaricarsi, inoltre, il dispositivo ritorna autonomamente alla base, per cui non dovrete preoccuparvi di controllare costantemente il livello di carica.

L'app Lefant Life consente di controllare il robot aspirapolvere anche a distanza, impostando orari di pulizia e scegliendo il programma da seguire. Con il controllo vocale di Alexa, invece, potrete gestire comodamente il dispositivo tramite la vostra voce, senza bisogno di azionarlo manualmente per metterlo in funzione.

Lavapavimenti: sì

Mappatura: no

Autonomia: 100 minuti

Potenza di aspirazione: 2000 Pa

Livello di rumore: 60 decibel

Dimensioni: 28 x 28 x 7.6 cm

Capacità serbatoio: 500ml

Compatibile con: Amazon Alexa, Google Home

Pro: il robot è in grado di raccogliere polvere e peli di animale grazie alla potenza di aspirazione che lo rende efficace ma non eccessivamente rumoroso. Il controllo tramite app o Alexa è inoltre molto utile per gestirlo da remoto.

Contro: a volte il robot sembra procedere senza una logica, ma riesce ad aspirare ovunque con ottimi risultati.

I migliori robot aspirapolvere di fascia media del 2022

Più avanzati tecnologicamente e con maggiori funzioni sono i robot aspirapolvere che hanno un prezzo compreso tra i 200 e i 300 euro, ideali per chi vuole spendere qualcosa n più, ma non esagerare.

6. Robot aspirapolvere Proscenic 850T

Il migliore robot aspirapolvere e lavapavimenti

Proscenic 850T
Proscenic 850T

Se cercate un dispositivo di fascia media dalle ottime prestazioni, il robot aspirapolvere Proscenic 850T potrebbe fare al caso vostro. Si tratta infatti di un robot aspirapolvere e lavapavimenti dalla doppia modalità: aspirazione semplice oppure abbinata al lavaggio, per un'accurata rimozione di polvere, capelli e peli di animali e un'efficace pulizia in un'unica passata.

La presenza del serbatoio 2-in-1 è una delle caratteristiche principali di questo robot: con una capacità di 600ml, il serbatoio è diviso a metà, in grado di contenere lo sporco raccolto e contemporaneamente erogare acqua pulita, per aspirare e lavare in un unico gesto. Efficace su pavimenti e tappeti, proprio l'azione su questi ultimi è un altro fiore all'occhiello del dispositivo, che è in grado non solo di superare agevolmente fino a 15mm di dislivello, ma grazie alla funzione di riconoscimento automatico dei tappeti aumenterà la potenza di aspirazione al livello massimo – pari a 3000 Pa – quando ne rileva uno, per garantire una pulizia accurata.

La navigazione intelligente iPNAS 2.0 compensa l'assenza di un sistema di mappatura interno al robot, poiché gli consente di muoversi secondo una logica precisa senza tralasciare nessuna zona della casa. Il sensore anti-collisione e il sensore anti-caduta gli permettono di evitare efficacemente ostacoli e scale, e con il nastro magnetico incluso è possibile creare un "muro virtuale" per impedire al robot di accedere ad alcune aree. Grazie al design sottile – con un'altezza di soli 7.3cm – l'apparecchio riesce poi passare facilmente sotto divani, mobili e letti, zone altrimenti difficili da raggiungere.

Oltre che tra tre livelli di aspirazione, è possibile scegliere tra quattro programmi di pulizia: automatica, per la pulizia globale di tutta la casa, a bordi, per un'azione mirata su bordi e angoli, a punto, efficace nel rimuovere lo sporco ostinato da un'area specifica, e lavapavimenti, per un accurato lavaggio delle superfici. Le caratteristiche tecniche sono paragonabili a dispositivi top di gamma: la batteria ha un'autonomia di circa 120 minuti, mentre il livello di rumorosità varia tra i 62 e i 75 decibel, che si riducono in modalità silenziosa.

Per controllare il robot aspirapolvere a distanza si possono utilizzare Alexa o Google Home, ma è tramite l'app ProscenicHome che si accede alle funzioni avanzate, tra cui programmare gli orari di pulizia, regolare la velocità del flusso d'acqua e monitorare il percorso di pulizia, oltre che, naturalmente, accendere, spegnere o far ricaricare il dispositivo, che è comunque dotato di ricarica automatica.

Lavapavimenti: sì

Mappatura: no

Autonomia: 120 minuti

Potenza di aspirazione: 3000 Pa

Livello di rumore: 62-75 decibel

Dimensioni: 32.5 x 32.5 x 7.3 cm

Capacità serbatoio: polvere 500ml, 2-in-1 300ml polvere + 300ml acqua

Compatibile con: Amazon Alexa, Google Home

Pro: ottima potenza di aspirazione e buon rapporto qualità/prezzo fanno di questo robot un valido alleato per la pulizia quotidiana della casa.

Contro: alcuni utenti lamentano la scarsa durata della batteria, aspetto che tuttavia dipende dalle dimensioni dell'appartamento e dalla modalità di pulizia selezionata.

7. Robot aspirapolvere Vileda VR 201 PetPro

Il migliore robot aspirapolvere per peli di animale

Vileda VR 201 PetPro
Vileda VR 201 PetPro

Chi ha cani o gatti in casa sa quanto sia difficile eliminare i peli che gli animali domestici perdono in grosse quantità, soprattutto nei periodi di muta. Se amate i vostri amici a quattro zampe tanto quanto siete stufi di combattere una lotta impari con il loro pelo, il robot aspirapolvere Vileda VR 201 PetPro viene in vostro aiuto.

La sua spazzola brevettata PetBrush è infatti studiata appositamente per eliminare i peli di animale da qualsiasi superficie, tappeti inclusi, grazie alle lamelle in silicone flessibile dotate di setole ultra sottili che li catturano impedendo che si attorciglino. Peli e sporco vengono poi rilasciati nell'ampio serbatoio da 500ml, dotato di doppio filtro in grado di catturare il 99% di polline, allergeni e micro particelle presenti nell'aria, fino a 10micron.

La spazzola brevettata non è però l'unico componente dedicato agli amici a quattro zampe: grazie ai sensori infrarossi di cui è dotato, il robot riconosce ed evita efficacemente gli ostacoli – animali compresi – e può agire anche in modalità silenziosa, per non disturbare gli abitanti della casa, pelosi e non. La rumorosità, nonostante l'elevata potenza di aspirazione da 3000 Pa, non supera comunque i 60 decibel, un livello che lo rende poco rumoroso anche in modalità standard.

Oltre ai già citati sensori infrarossi, il robot è dotato di sensori anti-caduta che gli consentono di evitare le scale, ruote flessibili adatte a superare dislivelli fino a 1.5cm e una batteria che garantisce fino a 90 minuti di autonomia. Una volta esaurita la batteria, torna autonomamente alla base, per cui non dovrete preoccuparvi del livello di carica. Pur essendo sprovvisto di una funzione mappatura, il dispositivo offre tre modalità di navigazione (spirale, automatica e a meandro) perfette per pulire ogni area della casa.

Si tratta di un robot aspirapolvere essenziale, per cui non è prevista la possibilità di controllo da remoto. È comunque possibile gestirlo tramite i pulsanti presenti sulla parte alta della scocca, che permettono di avviarlo in modalità standard o silenziosa e di impostare un orario di avvio della pulizia.

Lavapavimenti: no

Mappatura: no

Autonomia: 90 minuti

Potenza di aspirazione: 3000 Pa

Livello di rumore: 60 decibel

Dimensioni: 32 x 32 x 8 cm

Capacità serbatoio: 500ml

Pro: il robot riesce a catturare facilmente i peli di animali da pavimenti e tappeti, costituendo un valido aiuto nella pulizia quotidiana.

Contro: non risulta essere molto preciso nell'aspirazione degli angoli, e manca la possibilità di controllo da remoto, comunque non indispensabile per una pulizia efficace.

8. Robot aspirapolvere Eufy RoboVac 15C Max

Il migliore robot aspirapolvere silenzioso

Eufy RoboVac 15C Max
Eufy RoboVac 15C Max

Spesso, a causa dell'alta potenza di aspirazione, i robot aspirapolvere risultano piuttosto rumorosi. Se è vero che il livello di rumore non supera comunque mai una certa soglia, è altrettanto vero che per molti consumatori la silenziosità è una delle caratteristiche più importanti in un dispositivo di questo tipo. Tra i modelli meno rumorosi sul mercato c'è il robot aspirapolvere Eufy RoboVac 15C Max, che con i suoi 55 decibel è silenzioso e discreto.

L'estrema silenziosità, inferiore a quella di un forno a microonde, non è però l'unica caratteristica degna di nota di questo robot, che vanta una potenza di aspirazione massima di 2000 Pa, paragonabile a quella di altri apparecchi della stessa fascia di prezzo, che aumenta rapidamente quando necessario – ad esempio sui tappeti – grazie alla tecnologia BoostIQ. Altrettanto buone sono le performance della batteria, che garantisce fino a 100 minuti di autonomia in modalità standard, al termine dei quali il robot rientra autonomamente alla base.

Le due spazzole laterali catturano polvere, peli di animali e briciole anche negli angoli, dirigendo lo sporco verso la spazzola centrale che lo aspira e lo raccoglie nell'ampio serbatoio da 600ml, mentre il filtro monoscocca, facile da pulire, trattiene anche la polvere più sottile. Un sistema di pulizia di questo tipo viene definito a tre punti, e rende questo robot efficace sia su pavimenti duri come parquet, laminato e piastrelle, che su tappeti a pelo medio con uno spessore fino a 1.6cm, un dislivello che il dispositivo riesce facilmente a superare grazie alle ruote motrici.

Nonostante non sia dotato di un sistema di mappatura delle stanze, il robot riesce a muoversi nell'ambiente circostante grazie agli oltre 10 sensori a raggi infrarossi integrati, che gli consentono di aggirare gli ostacoli e gli impediscono di cadere da scale e dislivelli. Il design super sottile, con un'altezza di circa 7cm, gli permette inoltre di pulire anche i punti più difficili da raggiungere, come le aree sotto mobili, divani e letti.

Installando l'app EufyHome sul vostro smartphone, infine, avrete la possibilità di controllare il robot aspirapolvere ovunque voi siate, impostando orari e giorni di pulizia e scegliendo il programma più adatto alle vostre esigenze. Quando siete in casa potete invece utilizzare Google Home o Alexa per controllarlo con la vostra voce oppure gestirlo con il telecomando in dotazione.

Lavapavimenti: no

Mappatura: no

Autonomia: 100 minuti

Potenza di aspirazione: 2000 Pa

Livello di rumore: 55 decibel

Dimensioni: 32.5 x 32.5 x 7.2 cm

Capacità serbatoio: 600ml

Compatibile con: Amazon Alexa, Google Home

Pro: silenzioso ed efficace nella pulizia, il robot viene apprezzato soprattutto per la capacità di superare agevolmente gli ostacoli e per l'elevata capacità di aspirazione.

Contro: secondo alcuni utenti il robot procede senza una logica, passando da un'area all'altra senza seguire un percorso preciso. Questo comportamento è dovuto all'assenza della funzione mappatura, ma in ogni caso non pregiudica l'efficacia della pulizia.

9. Robot aspirapolvere Yeedi vac hybrid

Il migliore robot aspirapolvere per rapporto qualità/prezzo

Yeedi vac hybrid
Yeedi vac hybrid

Potente e versatile, il robot aspirapolvere Yeedi vac hybrid è indubbiamente il migliore per rapporto qualità/prezzo tra quelli che abbiamo selezionato: ad un prezzo che lo colloca nella fascia media offre infatti prestazioni da top di gamma, tra cui la possibilità di aspirare e lavare contemporaneamente e la funzione di mappatura avanzata.

Si tratta di un robot aspirapolvere e lavapavimenti di tipo 2-in-1, efficace nel rimuovere lo sporco bagnato e asciutto da tappeti e pavimenti duri, eliminando in un solo gesto polvere, peli di animali e versamenti di liquidi. La spazzola laterale e la spazzola principale, combinate con la potenza di aspirazione che raggiunge i 2500 Pa, garantiscono una pulizia efficace delle superfici che il panno di lavaggio contribuisce poi a igienizzare. Grazie all'apposito sensore di rilevamento, il robot è inoltre in grado di riconoscere i tappeti, aumentando la potenza quando è in modalità aspirazione, o evitandoli quando è in modalità lavaggio.

Il sistema di mappatura visiva scansiona l'ambiente circostante e crea una mappa accurata di tutta la casa, senza tralasciare alcuno spazio. Questo consente al robot di muoversi con precisione tra le stanze, seguendo un percorso che copre l'intera superficie della casa, compresi gli angoli e gli spazi sotto mobili, divani e letti, procedendo finché la batteria non è inferiore al 15%, quando torna autonomamente alla base di ricarica. Nonostante garantisca un'autonomia di 110 minuti, abbastanza per pulire un appartamento di medie dimensioni, se non ha completato il ciclo di pulizia una volta carico il robot riprenderà da dove aveva interrotto.

Che vogliate utilizzarlo solo per aspirare o in modalità mista, non dovrete preoccuparvi della capacità dei serbatoi di polvere e acqua, rispettivamente da 420 e 240ml, sufficientemente capienti da garantire una pulizia completa di tutta la casa. Anche la rumorosità non risulta eccessiva: il robot emette infatti tra i 60 e i 70 decibel a seconda della potenza selezionata, da scegliere tra i tre livelli di aspirazione disponibili (Standard, Max e Max+).

Al pari dei modelli più recenti e tecnologicamente avanzati, infine, anche questo robot aspirapolvere è compatibile sia con Alexa che con Google Home, e può essere controllato a distanza tramite l'app dedicata, perfetta per programmare la pulizia, delimitare un'area ad accesso vietato oppure impostare la pulizia di una singola stanza.

Lavapavimenti: sì

Mappatura: sì

Autonomia: 110 minuti

Potenza di aspirazione: 2500 Pa

Livello di rumore: 60-70 decibel

Dimensioni: 35 x 35 x 7.7 cm

Capacità serbatoio: polvere 420ml, acqua 240ml

Compatibile con: Amazon Alexa, Google Home

Pro: un robot dall'ottimo rapporto qualità/prezzo, in grado di pulire accuratamente la casa grazie al sistema di mappatura preciso ed efficace sia nell'aspirazione che nel lavaggio.

Contro: nonostante l'app sia elogiata dalla maggior parte degli acquirenti, alcuni ritengono il suo funzionamento non proprio eccellente, a causa di frequenti problemi e malfunzionamenti. Pur essendo necessaria per pianificare la pulizia e comandare il robot a distanza, comunque, l'app non è indispensabile per il funzionamento del dispositivo.

10. Robot aspirapolvere 360 S5

Il migliore robot aspirapolvere con mappatura

360 S5
360 S5

La possibilità di aspirare e lavare contemporaneamente offerta da alcuni modelli di robot è certamente utile, ma non è ciò che tutti cercano. Se il vostro obiettivo è acquistare un dispositivo che costituisca un valido aiuto nell'eliminazione di polvere e sporco tramite la sola aspirazione, ma al contempo vi interessa che abbia la funzione mappatura, vi consigliamo il robot aspirapolvere 360 S5.

La tecnologia di navigazione LiDAR ad alta precisione, consentendo al robot di avere una visione a 360° dello spazio circostante, gli permette di creare fino a 10 planimetrie, anche di stanze su piani diversi. Le mappe multi-piano così create sono complete di pareti, porte e ostacoli, e fanno sì che il dispositivo segua un percorso di pulizia intelligente senza tralasciare nessuna zona, tranne quelle definite tramite barriere virtuali, a cui non riuscirà ad accedere.

Oltre che sulle mappe memorizzate, il robot può contare sui sensori anticollisione per aggirare gli ostacoli e sui sensori anti-caduta per evitare scale e cornicioni, ed è in grado di superare dislivelli fino a 2cm. I livelli di aspirazione tra cui scegliere sono quattro: silenziosa, standard, forte e massima, alla quale raggiunge la potenza di 2200 Pa. Quando l'apparecchio rileva la presenza di un tappeto, inoltre, regola automaticamente l'aspirazione dalla modalità standard a quella forte, per garantire un'efficace pulizia dei tessuti.

Il serbatoio è particolarmente capiente, capace di contenere fino a 580ml di polvere e residui, per cui non dovrete preoccuparvi di svuotarlo frequentemente. Il robot è inoltre dotato di ricarica automatica: quando il livello di carica è al 20%, torna autonomamente alla propria base, da cui riparte una volta caricato per riprendere la pulizia dal punto in cui aveva interrotto. L'autonomia della batteria è comunque elevata, in grado di garantire fino a 110 minuti di utilizzo, mentre il livello di rumore, di soli 57 decibel, è inferiore a quello di altri robot della stessa fascia di prezzo.

Come la maggior parte dei modelli più recenti, anche questo robot aspirapolvere può essere controllato tramite Google Home, Alexa o app dedicata, che consente di personalizzare la pulizia scegliendo solo alcune stanze da pulire, oppure di programmarla impostando giorni e orari in cui il dispositivo partirà autonomamente.

Lavapavimenti: no

Mappatura: sì

Autonomia: 110 minuti

Potenza di aspirazione: 2200 Pa

Livello di rumore: 57 decibel

Dimensioni: 35 x 35 x 10 cm

Capacità serbatoio: 580ml

Pro: la precisione della mappatura e l'alta possibilità di personalizzazione offerta dall'app sono le caratteristiche più apprezzate di questo robot.

Contro: proprio l'app molto apprezzata da alcuni utenti è invece da altri ritenuta non all'altezza del robot e difficile da utilizzare.

Migliori robot aspirapolvere top di gamma del 2022

Se non avete limiti di budget e state cercando il top di gamma, allora dovreste dare un'occhiata a questa parte delle proposte. I modelli presentati di seguito sono i migliori da tutti i punti di vista: offrono il più alto livello di tecnologia, sono curati nel design e sono facili da pulire e utilizzare.

11. Robot aspirapolvere iRobot Roomba E6 192

Il migliore robot aspirapolvere Roomba

iRobot Roomba E6 192
iRobot Roomba E6 192

Non potevamo non inserire nella nostra classifica un dispositivo iRobot Roomba, una marca diventata negli anni sinonimo di qualità e affidabilità nel mondo dei robot aspirapolvere. Il modello E6 192, in particolare, è l'ideale per i neofiti di questo mondo: è di fascia media ma offre tutta la qualità Roomba, con caratteristiche migliorate rispetto alla serie 600, una delle più amate dai consumatori.

La principale differenza? La potenza di aspirazione 5 volte superiore, che consente a questo modello di raccogliere facilmente polvere sottile, capelli, peli di animali domestici e briciole di grandi dimensioni, agendo sullo sporco ostinato grazie alla tecnologia Dirt Detect che individua le aree in cui è necessario insistere maggiormente e che non fa rimpiangere l'assenza della funzione lavapavimenti. Il serbatoio da 450ml si rivela molto capiente perché polvere e sporco all'interno vengono compressi, ed è inoltre molto facile da pulire con un semplice risciacquo.

L'autonomia della batteria è di circa 90 minuti, sufficienti a pulire un appartamento di medie dimensioni prima che il robot ritorni autonomamente alla base di ricarica. Nonostante non sia presente un sistema di mappatura, il dispositivo è dotato di sensori intelligenti che gli consentono di evitare scale e ostacoli, aggirando sedie e tavoli, passando intorno e sotto ai mobili e lungo le pareti, per pulire in profondità anche gli angoli di norma più difficili da raggiungere.

La pulizia avviene in tre fasi: le spazzole laterali pulisci-bordi attirano polvere e sporco, le due spazzole centrali in gomma lo sollevano e lo catturano grazie al loro movimento rotatorio, e infine il filtro trattiene fino al 99% di allergeni, polline e acari della polvere, rilasciando aria pulita. Le spazzole sono inoltre multi-superficie, adatte a diversi tipi di pavimenti e in grado di sollevarsi o abbassarsi per adattarsi al dislivello tra tappeti e pavimento.

App dedicata e dispositivi a comando vocale come Alexa e Google Home rendono infine estremamente facile controllare il robot aspirapolvere anche a distanza dal proprio smartphone. L'app, inoltre, fornisce utili suggerimenti sulle modalità di pulizia da adottare in alcuni momenti dell'anno, ad esempio la stagione delle allergie, che una pulizia quotidiana aiuta a contrastare.

Lavapavimenti: no

Mappatura: no

Autonomia: 90 minuti

Potenza di aspirazione: n.d.

Livello di rumore: n.d.

Dimensioni: 34 x 34 x 9.25 cm

Capacità serbatoio: 450ml

Compatibile con: Amazon Alexa, Google Home

Pro: un valido aiuto nella pulizia quotidiana, essenziale nelle funzioni ma efficace nella pulizia, facilmente controllabile tramite app.

Contro: essendo privo di funzione mappatura, a volte il robot sembra procedere senza una logica, insistendo su alcuni punti e tralasciandone altri. Nel complesso, comunque, riesce a pulire efficacemente tutta la casa.

12. Robot aspirapolvere Xiaomi Mi Robot Vacuum-Mop 2 Pro

Il migliore robot aspirapolvere Xiaomi

Xiaomi Mi Robot Vacuum–Mop 2 Pro
Xiaomi Mi Robot Vacuum–Mop 2 Pro

L'azienda cinese Xiaomi si è imposta negli ultimi anni come punto di riferimento nel settore tecnologico, producendo smartphone e altri dispositivi molto apprezzati dai consumatori, ed è entrata anche nel campo della pulizia con robot aspirapolvere dalle ottime prestazioni. Uno dei modelli più recenti, uscito all'inizio del 2022, è il Mi Robot Vacuum-Mop 2 Pro.

Nato come evoluzione del modello che lo ha preceduto, questo robot aspirapolvere e lavapavimenti ha un design rinnovato e una potenza di aspirazione maggiore, fino a 3000 Pa, in base al livello di aspirazione scelto tra i quattro disponibili. Anche la tecnologia di lavaggio è stata migliorata: mentre lava il dispositivo emette circa 10.000 vibrazioni soniche al minuto, ideali per eliminare anche le macchie più resistenti dai pavimenti domestici, e segue percorsi di lavaggio che simulano quelli manuali, per una pulizia ancora più efficace.

La funzione di mappatura multi-piano basata su un sistema di navigazione laser LDS di ultima generazione, veloce ed accurato, è in grado di scansionare e salvare fino a 5 piani, attraverso i quali il robot sarà in grado di muoversi agevolmente grazie ai sensori di ostacoli e anti-caduta di cui è dotato, seguendo un percorso lineare ed evitando gli ostacoli che incontra, scale e dislivelli fino a 20mm compresi. Il serbatoio della polvere da 450ml riesce a contenere una gran quantità di sporco, mentre quello dell'acqua da 270ml è dotato di controllo elettronico che regola l'erogazione a seconda del tipo di pavimento da pulire.

Una delle funzioni più interessanti di questo robot è la sua capacità di riprendere da dove aveva interrotto una volta ricaricato: quando la batteria sta per esaurirsi, l'apparecchio torna autonomamente alla base di ricarica, che in poche ore porta la batteria al 100%; a questo punto, anziché ricominciare daccapo, il robot è in grado di ricordare dove si trovava quando si è interrotto e di riprendere da quel punto, concludendo poi la pulizia. Questa funzione, seppur utile, non è spesso necessaria, perché la batteria garantisce fino a 180 minuti di autonomia, abbastanza per coprire una superficie di 240mq.

L'app Xiaomi Home, infine, è molto utile per controllare il robot aspirapolvere a distanza, ad esempio quando si è fuori casa. Offre infatti la possibilità di programmare la pulizia ma anche di indicare una specifica area da pulire o, al contrario, una zona in cui non andare. È inoltre possibile impostare una sequenza di pulizia personalizzata, regolando potenza di aspirazione e volume dell'acqua in base alla stanza da pulire.

Lavapavimenti: sì

Mappatura: sì

Autonomia: 180 minuti

Potenza di aspirazione: 3000 Pa

Livello di rumore: n.d.

Dimensioni: 35.3 x 35 x 9.65 cm

Capacità serbatoio: polvere 450ml, acqua 270ml

Pro: veloce e preciso nella mappatura, il robot è potente ma allo stesso tempo silenzioso, facile da gestire tramite app.

Contro: il panno in microfibra in dotazione è leggermente più piccolo della superficie del robot, aspetto che rende più difficile l'efficace pulizia di bordi e angoli della casa.

13. Robot aspirapolvere Ecovacs Deebot N8

Il migliore robot aspirapolvere e lavapavimenti con mappatura

Ecovacs Deebot N8
Ecovacs Deebot N8

Nel settore da oltre 20 anni, l'azienda cinese Ecovacs è una garanzia in fatto di robot aspirapolvere. Uno dei modelli più recenti, nuova versione del Deboot OZMO920, è il Deebot N8, un robot aspirapolvere e lavapavimenti con funzione mappatura multilivello estremamente accurata e funzionale.

Partiamo proprio dalla mappatura, una delle caratteristiche principali per cui questo robot è particolarmente apprezzato dai consumatori. Rispetto al modello precedente, il già citato OZMO920, la precisione di rilevamento è stata aumentata di quattro volte, ed è aumentata anche la distanza alla quale il robot è in grado di rilevare oggetti: l'innovativo sistema di navigazione TrueMapping è in grado infatti di scansionare in maniera veloce e precisa tutte le stanze della casa tramite la tecnologia laser con sensori dTOF (Direct Time of Flight) di cui è dotato, una tecnologia di rilevamento tipica dell'industria aerospaziale.

Altra importante modifica è l'incremento della potenza aspirante, regolabile su tre livelli di aspirazione (Standard, Max e Max+), che raggiunge i 2300 Pa al livello più alto, in grado di rimuovere la polvere da diversi tipi di pavimenti – piastrelle, marmo e legno – oltre che da moquette e tappeti, raccogliendola nel capiente serbatoio da 420ml. Il serbatoio dell'acqua ha invece una capacità di 240ml, sufficiente per lavare ampie superfici senza dover riempirlo ripetutamente, complice il controllo del flusso d'acqua elettronico regolabile su quattro livelli a seconda della superficie da pulire.

Se in casa avete tappeti, non dovete preoccuparvi: questo robot non solo è in grado di riconoscerli e aumentare la potenza di aspirazione quando vi sale sopra, ma anche, grazie al sensore anti-collisione, di evitarli se è in modalità lavaggio, per non bagnare i tessuti. La potente batteria garantisce fino a 110 minuti di autonomia su superfici di 200mq, e una volta esaurita il robot torna autonomamente alla propria base di ricarica, per poi riprendere dal punto in cui si era interrotto. Rispetto alla rumorosità, invece, con i suoi 67 decibel questo robot non è tra i più silenziosi sul mercato, ma non risulta comunque fastidioso quando è in azione.

Molteplici, infine, sono le possibilità di controllo da remoto del robot aspirapolvere: oltre ad essere compatibile con Google Home e Alexa, può essere infatti gestito interamente tramite l'app Ecovacs Home. Proprio quest'ultima permette di personalizzare la pulizia, escludendo alcune aree o scegliendo modalità di aspirazione e lavaggio diverse per le varie stanze della casa. La funzione Virtual Boundary consente invece di delimitare zone specifiche, creando una barriera virtuale che il robot non può oltrepassare.

Lavapavimenti: sì

Mappatura: sì

Autonomia: 110 minuti

Potenza di aspirazione: 2300 Pa

Livello di rumore: 67 decibel

Dimensioni: 35.3 x 35.3 x 9.4 cm

Capacità serbatoio: polvere 420ml, acqua 240ml

Compatibile con: Amazon Alexa, Google Home

Pro: oltre che per il buon rapporto qualità/prezzo, il robot è particolarmente apprezzato per la funzione mappatura, che risulta estremamente precisa e che gli consente di pulire accuratamente tutte le zone della casa.

Contro: il funzionamento dell'app, pur ritenuta indispensabile per accedere alle funzioni avanzate, non è sempre impeccabile, tanto che alcuni acquirenti la indicano come principale punto debole di un prodotto per il resto ottimo.

14. Robot aspirapolvere Ultenic T10

Il migliore robot aspirapolvere con svuotamento automatico

Ultenic T10
Ultenic T10

I robot aspirapolvere sono sì elettrodomestici intelligenti, ma non sono del tutto indipendenti dall'intervento umano: il serbatoio della polvere, una volta pieno, va infatti svuotato manualmente. Se volete ridurre al minimo quest'incombenza, potete scegliere un robot aspirapolvere con svuotamento automatico come questo Ultenic T10, un dispositivo di fascia medio-alta dalle ottime prestazioni.

I modelli di questo tipo sono dotati di una base che, oltre a ricaricarli, svuota autonomamente il serbatoio dopo ogni ciclo di pulizia. In questo caso, la capacità del sacco raccoglipolvere è di 4.3 litri, tale che può essere sostituito ogni 60 giorni; non dovrete comunque preoccuparvi di tenere il conto, poiché sarà la base stessa ad avvisarvi quando è ora di cambiarlo. La presenza della base autosvuotante rende inoltre sufficienti i 280ml di capacità del serbatoio della polvere, altrimenti pochi se paragonati ad altri robot.

Le caratteristiche distintive di questo apparecchio non si fermano qui: grazie alla tecnologia di navigazione laser è in grado di eseguire una scansione a 360° dell'ambiente circostante, mentre la funzione multi-mappa gli consente di memorizzare fino a due mappe contemporaneamente, perfetto per una casa su più piani. Trattandosi di un robot aspirapolvere e lavapavimenti, garantisce inoltre una pulizia accurata su diverse superfici, con una potenza di aspirazione di 3000 Pa e un flusso d'acqua regolabile secondo le proprie esigenze.

Tappeti e altri ostacoli non sono un problema, e grazie alla possibilità di creare barriere virtuali potrete escludere alcune aree della casa a cui non volete che il robot acceda. Anche la batteria offre ottime prestazioni: i suoi 280 minuti di autonomia sono sufficienti per pulire superfici di 250mq in un'unica volta, e quando sta per scaricarsi il dispositivo torna autonomamente alla base, per poi riprendere da dove aveva interrotto. Il livello di rumore non supera invece i 60 decibel, già inferiore a quello di modelli simili, ma in aggiunta è disponibile anche la modalità silenziosa.

Il controllo a distanza di questo robot aspirapolvere è garantito non solo dal telecomando in dotazione, ma anche dalla possibilità di collegarlo ad Alexa e Google Home, oltre che di gestire programmi, tempi e percorsi di pulizia e definire aree da pulire tramite l'app dedicata.

Lavapavimenti: sì

Mappatura: sì

Autonomia: 280 minuti

Potenza di aspirazione: 3000 Pa

Livello di rumore: 60 decibel

Dimensioni: 35 x 35 x 9.8 cm

Capacità serbatoio: polvere 280ml, acqua 300ml, base 4.3l

Compatibile con: Amazon Alexa, Google Home

Pro: aspirazione potente e mappatura veloce e precisa sono i principali punti di forza che emergono dalle recensioni degli acquirenti.

Contro: la base non è particolarmente piccola, e deve essere posizionata lontano da altri oggetti. D'altronde, senza di essa lo svuotamento automatico non sarebbe possibile.

15. Robot aspirapolvere Rowenta RR7447 X-Plorer Serie 60

Il migliore robot aspirapolvere sottile

Rowenta RR7447 X–Plorer Serie 60
Rowenta RR7447 X–Plorer Serie 60

State cercando un aspirapolvere ultra-sottile, capace di passare sotto mobili o divani particolarmente bassi? Eccovi accontentati: il robot aspirapolvere Rowenta RR7447 X-Plorer Serie 60 ha un'altezza di appena 6 cm che gli permette di arrivare ovunque per rimuovere polvere e sporco accumulato.

Il sistema Aqua Force integrato lo rende un robot aspirapolvere e lavapavimenti capace di pulire e igienizzare le superfici in una sola passata, complici gli accessori di cui è dotato: la spazzola centrale motorizzata e le due piccole spazzole laterali raccolgono efficacemente polvere e peli di animali, il panno lavabile in lavatrice rimuove macchie e impronte all'istante. Il filtro HEPA presente nel serbatoio da 360ml, invece, assicura un alto livello di separazione tra aria e polvere, capace di bloccare il 99,9% delle micro particelle che causano allergie.

La batteria, pur non essendo tra le più potenti sul mercato, assicura 90 minuti di autonomia, sufficienti a pulire un appartamento di medie dimensioni senza interruzioni; quando il robot è scarico, poi, torna autonomamente alla propria base. Il livello di rumorosità è nella media, tra i 65 e i 70 decibel, e dipende dal livello scelto tra le tre potenze di aspirazione disponibili (Eco, Standard e Boost). Il livello più alto viene comunque impostato autonomamente dal dispositivo quando rileva un tappeto, per garantire una pulizia efficace del tessuto.

La combinazione di giroscopio, sensori infrarossi e telecamera laterale compensa egregiamente l'assenza di un sistema di mappatura, poiché rende il robot in grado di riconoscere ed evitare gli ostacoli e le scale. La possibilità di scegliere tra tre modalità di pulizia – metodica per l'intera superficie, spot per un punto specifico e wall follow per arrivare anche lungo le pareti – assicura inoltre una copertura completa di tutti gli angoli della casa.

È possibile controllare il robot aspirapolvere sia tramite Google Home e Alexa, utilizzando la propria voce, sia utilizzando l'app Rowenta Robots, utile a gestire i programmi di pulizia e ricevere notifiche sul funzionamento del dispositivo o su eventuali problemi riscontrati.

Lavapavimenti: sì

Mappatura: no

Autonomia: 90 minuti

Potenza di aspirazione: n.d.

Livello di rumore: 65-70 decibel

Dimensioni: 32.5 x 32.5 x 6 cm

Capacità serbatoio: polvere 360ml, acqua 110ml

Compatibile con: Amazon Alexa, Google Home

Pro: sia la funzione di aspirazione che quella di lavaggio sono ritenute molto efficaci da chi ha acquistato il robot, capace di raggiungere tutti gli angoli della casa pur non avendo un sistema di mappatura integrato.

Contro: la capienza del serbatoio dell'acqua è piuttosto ridotta, per cui è necessario riempirlo più volte durante un ciclo di pulizia.

Cosa sono i robot aspirapolvere

I robot aspirapolvere sono apparecchi in grado di muoversi autonomamente attraverso i diversi ambienti della casa, eliminando al loro passaggio polvere e piccoli residui presenti su pavimenti e tappeti. Vengono definiti "smart" proprio per la loro capacità di spostarsi in totale autonomia, senza che sia necessario l'intervento umano: tutto ciò che bisogna fare è azionarli e svuotare il serbatoio della polvere una volta riempito. Sono dunque l'ideale sia per chi non ha molto tempo da dedicare alle pulizie quotidiane sia per chi ha animali domestici che perdono grosse quantità di pelo, e in generale per chiunque cerchi un aiuto per tenere la propria casa sempre pulita e in ordine.

Negli ultimi anni i modelli di robot aspirapolvere sul mercato sono diventati sempre più intelligenti, dotati di sensori che consentono a questi piccoli elettrodomestici di individuare gli ostacoli, riconoscere i dislivelli o le scale e in alcuni casi anche creare accurate mappe della casa. Contrariamente a quanto accadeva con i primi dispositivi di questo tipo immessi sul mercato diversi anni fa, inoltre, oggi i robot aspirapolvere sono in grado di pulire efficacemente anche i tappeti senza impigliarsi nel tessuto o danneggiarlo, e alcuni di essi sono anche lavapavimenti.

È importante tuttavia sottolineare che tali dispositivi costituiscono un valido aiuto nel tenere la casa in ordine ed eliminare polvere e peli che si accumulano giornalmente sulle superfici, ma non sostituiscono una pulizia approfondita, da effettuare a cadenza regolare.

Come funziona un robot aspirapolvere?

Per capire come funziona un robot aspirapolvere, ovvero come riesce a raccogliere polvere, sporco, capelli e peli di animale, bisogna per prima cosa chiarire come questi vacuum robot sono strutturati. Quasi tutti i modelli in commercio hanno una spazzola centrale rotante (che in alcuni casi può essere doppia, come abbiamo visto per il Roomba E6 192) e una o due spazzole laterali, collocate nella parte alta del robot, una a destra e una sinistra. Le spazzole laterali catturano la polvere spostandola verso la spazzola principale, che la convoglia nel serbatoio interno attraverso tubo di aspirazione e filtro.

L'aspirazione, dunque, non differisce da quella esercitata da altre tipologie di apparecchi aspirapolvere, siano essi tradizionali o scope elettriche. Naturalmente, il robot sarà tanto più efficace quanto più è alto il livello di potenza di aspirazione che riesce a raggiungere. Fondamentale, poi, è il sistema di navigazione di cui è dotato, con diversi sensori che gli consentono di muoversi nell'ambiente e rilevare gli ostacoli per evitare di scontrarcisi.

Per essere sempre pronto ad entrare in azione, infine, il robot deve poter caricare la batteria: è qui che entra in gioco la base di ricarica da collegare alla corrente che, come avviene per i caricatori degli smartphone, consente di ricaricare completamente l'apparecchio. Alcuni modelli di fascia alta sono inoltre dotati di una base di dimensioni maggiori, in grado di procedere allo svuotamento automatico del serbatoio ogni volta che il robot vi si collega.

Quali sono le migliori marche di robot aspirapolvere?

Volete un dispositivo funzionale, dalle ottime prestazioni e che duri nel tempo? Allora dovete affidarvi alle migliori marche di robot aspirapolvere sul mercato, che offrono prodotti dall'eccellente rapporto qualità/prezzo e, aspetto da non sottovalutare, un'assistenza clienti facile da contattare e affidabile.

Una delle marche più amate è certamente iRobot, che con i suoi Roomba sempre più tecnologici è tra i produttori più importanti al mondo. Vi sono poi marche molto note in Italia come Ariete, Vileda, Rowenta e la cinese Xiaomi, che propongono modelli dalle ottime prestazioni, ma anche brand forse meno conosciuti nel nostro paese ma non per questo meno validi, come Ecovacs, Proscenic e OKP.

Come scegliere un robot aspirapolvere

La scelta di un robot aspirapolvere va fatta prendendo in considerazione numerosi fattori, vale a dire le caratteristiche principali di ogni prodotto, per cogliere le differenze tra i diversi modelli e capire quale si adatta meglio alle proprie esigenze. Vediamo insieme quali sono i più importanti.

Marca

L'acquisto di un robot aspirapolvere, soprattutto se di fascia medio-alta, comporta un investimento cospicuo in termini di denaro. Per evitare di acquistare un dispositivo che non soddisfi le aspettative, è importante capire quali sono le marche migliori, garanzia di qualità e affidabilità. Naturalmente, ogni brand propone diversi modelli di altrettante fasce di prezzo: sta a voi individuare quello più adatto.

Tipologia

In commercio esistono due tipologie di aspirapolvere automatici: i robot aspirapolvere "puri" e i robot aspirapolvere e lavapavimenti, che all'aspirazione uniscono il lavaggio, e sono per questo definiti "ibridi". Ciascuna tipologia presenta naturalmente vantaggi e svantaggi: analizziamo brevemente pro e contro di entrambe, in modo da chiarire le idee ai potenziali acquirenti.

  • Robot aspirapolvere: sono studiati per eliminare efficacemente polvere e sporco dalle superfici, con una potenza di aspirazione solitamente molto elevata e un serbatoio capiente. Possono avere o meno la funzione mappatura, ma di certo sono privi di quella lavapavimenti, per cui la loro azione si limita all'aspirazione; per lavare dovrete affidarvi a un mocio o a un robot lavapavimenti.
  • Robot aspirapolvere e lavapavimenti: si tratta di elettrodomestici 2-in-1, che possono lavare e aspirare contemporaneamente se provvisti di doppio serbatoio. In caso contrario, sarà necessario azionarli prima per aspirare e poi per lavare, sostituendo il serbatoio della polvere con quello dell'acqua. Il principale svantaggio di tali apparecchi sta nelle dimensioni dei panni lavanti di cui sono provvisti, che non sempre riescono a igienizzare efficacemente i pavimenti.

Dimensioni e forma

Le dimensioni sono un altro aspetto importante di cui tener conto: in genere, i robot hanno un diametro di circa 30cm e un'altezza compresa tra i 7 e i 10 cm, ma vi sono apparecchi più grandi che riescono ad aspirare una quantità di polvere maggiore, non solo perché più potenti ma anche in relazione all'ampiezza del loro serbatoio, in genere più capiente di quelli di piccole dimensioni, e modelli sottili e compatti che, proprio in virtù di larghezza e altezza ridotte, arrivano facilmente sotto mobili, letti, divani e nello spazio tra le gambe di tavoli e sedie.

Anche la forma può determinare la buona performance del robot: per quanto la stragrande maggioranza dei modelli in commercio sia di forma tonda, ve ne sono alcuni cosiddetti a D, poiché hanno un lato dritto e il resto del corpo semicircolare, proprio come la lettera dell'alfabeto. I robot aspirapolvere a D riescono a pulire efficacemente anche lungo le pareti e negli angoli, punti a cui gli apparecchi tondi fanno più fatica ad accedere.

Filtrazione

Tutti i robot aspirapolvere, così come gli aspirapolvere tradizionali e le scope elettriche, sono dotati di filtro, collocato nel serbatoio e utile a impedire alle particelle di polvere, anche quelle più piccole, di essere reimmesse nell'aria durante l'aspirazione. Ciò che distingue i vari prodotti è però il tipo di filtro di cui sono dotati: il migliore è il filtro HEPA, ideale per chi soffre di allergie, ma si possono trovare anche filtri in schiuma, lavabili o usa e getta. Anche i livelli di filtrazione variano: si passa da un solo livello a due o tre nei modelli di fascia alta.

Autonomia

L'autonomia della batteria determina quanto tempo il robot aspirapolvere riesce a rimanere in funzione prima di scaricarsi. L'autonomia media va dai 90 ai 120 minuti, ma alcuni modelli hanno batterie molto potenti che garantiscono anche 300 minuti di utilizzo continuo. Questi ultimi sono indicati per case particolarmente ampie o su più piani, mentre un'ora e mezza o due sono sufficienti a pulire un appartamento di medie dimensioni senza interruzioni.

Altro aspetto di cui tener conto in relazione alla batteria sono i tempi di ricarica, che in media vanno dalle 3 alle 4 ore, con modelli più "lenti" che impiegano 5 ore e modelli più "veloci" che ce ne mettono soltanto 2. Considerare i tempi di ricarica è importante per valutare il tempo che il robot impiega a completare un intero ciclo di pulizia nel caso in cui debba effettuarlo in due o più sessioni.

Rumorosità

Aspirare una superficie, inevitabilmente, genera rumore, che può essere più o meno forte a seconda della potenza del robot. I modelli più silenziosi hanno un livello di rumorosità compreso tra i 55 e i 60 decibel, quelli più rumorosi non superano invece i 70 decibel. Molti modelli recenti, inoltre, offrono la possibilità di selezionare la modalità silenziosa, per garantire una pulizia senza disturbo.

Funzioni

Le diverse funzioni offerte dai robot aspirapolvere influiscono non solo sulla facilità di utilizzo, ma anche sulla versatilità dell'apparecchio, oltre che sul prezzo di vendita. Una delle più utili e apprezzate è sicuramente quella di mappatura, vale a dire la capacità del dispositivo di scansionare l'ambiente circostante per creare una mappa virtuale della casa, procedimento che facilita la scelta del percorso di pulizia più efficace. Seppur non provvisti di tale funzione, comunque, quasi tutti i robot in commercio sono dotati di sensori anti-ostacoli e anti-caduta, essenziali per muoversi attraverso le diverse stanze, e spesso anche di sensori di rilevamento tappeti, utili per aumentare la potenza su una superficie per sua natura attira polvere.

Molti dispositivi offrono diverse modalità di pulizia tra cui scegliere, oltre che differenti livelli di aspirazione o la possibilità di erogare una determinata quantità di acqua se anche lavapavimenti. La ricarica automatica, infine, rende i dispositivi in grado di tornare autonomamente alla base quando la batteria necessita di essere caricata, senza che sia necessario portarli manualmente.

Controllo da remoto

Una delle comodità che i modelli più recenti offrono è la possibilità di controllare e gestire i robot aspirapolvere da remoto, utilizzando il telecomando in dotazione per le funzioni più essenziali, come accensione e spegnimento, o in alternativa i comandi vocali collegando l'apparecchio ad Alexa o Google Home per controllarlo a distanza tramite la propria voce. Scaricando l'app dedicata sul proprio smartphone, invece, è possibile accedere a funzioni avanzate e personalizzate: si possono creare barriere virtuali, impostare orari di pulizia o scegliere quale programma far eseguire al robot in ognuna delle stanze della casa, oltre che seguire il suo percorso per sapere esattamente dove si trova in un determinato momento.

Prezzo

Tra i tanti aspetti che differenziano i modelli di robot aspirapolvere tra loro, il prezzo è uno di quelli più evidenti: questi apparecchi possono infatti costare dai 100 agli oltre 1000€, in base alle funzioni che offrono e agli accessori di cui sono dotati. I modelli con mappatura, ad esempio, hanno un costo più elevato di quelli che ne sono privi, così come la presenza della base autosvuotante fa salire il prezzo di vendita.

In generale, per essere sicuri di star acquistando un prodotto valido, il nostro consiglio è di non scendere sotto i 100€, la soglia minima per avere un robot efficiente, seppur con funzioni limitate. Per chi non vuole investire troppo ci sono comunque diverse valide alternative a poche decine di euro sopra tale cifra, un buon compromesso tra qualità e costo.

Superficie da pulire

Ultimo fattore da tenere in considerazione al momento dell'acquisto di un robot aspirapolvere è la superficie da pulire: nonostante la maggior parte degli apparecchi in commercio sia adatta a tutti i tipi di pavimenti duri e tappeti, vi sono determinate caratteristiche che rendono alcuni modelli più adatti di altri ad agire sul parquet, tappeti a pelo corto e medio e moquette, superfici che hanno bisogno di particolari attenzioni.

  • Parquet: in quanto superficie estremamente delicata, il parquet può rigarsi facilmente, per cui è importante assicurarsi che il robot scelto abbia una spazzola rotante in silicone, un materiale morbido e flessibile, o, ancor meglio, sia del tutto privo di spazzola centrale.
  • Tappeti e moquette: se in casa avete numerosi tappeti, oppure alcune zone ricoperte da moquette, dovrete assicurarvi di scegliere un robot non solo abbastanza potente da aspirare efficacemente i tessuti, ma anche dotato di ruote motrici in grado di superare il dislivello che il tappeto rappresenta.

Come usare un robot aspirapolvere: consigli e accorgimenti utili

Per quanto utilizzare un robot aspirapolvere risulti un'operazione abbastanza intuitiva, ci sono dei piccoli accorgimenti che è utile seguire per ottenere una pulizia efficace delle superfici. I principali e imprescindibili sono tre, descritti di seguito.

  • Assicurarsi che la base di ricarica sia collocata in un punto facilmente accessibile, lontana di almeno un metro da altri oggetti per permettere al robot di individuarla facilmente.
  • Rimuovere gli ostacoli che potrebbero intralciare il percorso del robot, come cavi di alimentazione, tende che toccano il pavimento o tappeti a pelo lungo.
  • Svuotare regolarmente il serbatoio della polvere per evitare che un accumulo di sporco comprometta il meccanismo di funzionamento.

Oltre a questi accorgimenti che possiamo definire di tipo tecnico, vogliamo darvi due ulteriori suggerimenti utili per sfruttare appieno le potenzialità del robot.

  • Scegliere tra quelli disponibili il programma di pulizia più adatto all'ambiente in cui l'apparecchio andrà ad agire, tenendo conto delle dimensioni della stanza e del tipo di pavimento presente.
  • Sfruttare, se presenti, le possibilità di controllo da remoto per programmare la pulizia anche quando non si è in casa.

Come pulire i robot aspirapolvere

La pulizia del robot aspirapolvere è essenziale nell'ambito di una corretta manutenzione che garantisce un funzionamento prolungato nel tempo. Pulire un apparecchio di questo tipo, d'altronde, è estremamente semplice: basta eseguire regolarmente i passaggi descritti di seguito.

  • Svuotare il serbatoio – la vaschetta in cui il robot accumula la polvere aspirata – estraendolo dal corpo principale e rovesciandone il contenuto nel sacco della spazzatura, quindi sciacquarlo sotto acqua corrente per eliminare eventuali residui.
  • Pulire le spazzole, eliminando la polvere rimasta impigliata nelle setole o i grovigli di peli e capelli che possono formarsi dopo alcuni cicli di pulizia.
  • Lavare il filtro, se di tipo lavabile, oppure sostituirlo con uno nuovo se usa e getta.

Queste operazioni non devono essere svolte necessariamente tutte insieme, dopo ogni sessione di pulizia: il serbatoio va svuotato frequentemente, ma per il resto basta controllare periodicamente lo stato di spazzole e filtro, procedendo alla pulizia quando necessario.

Robot aspirapolvere, aspirapolvere classico o scopa elettrica: differenze e quale scegliere

Gli elettrodomestici con funzione di aspirazione assolvono un compito simile: eliminano polvere, capelli, peli di animali e tutto lo sporco che si accumula su pavimenti e tappeti. Ne esistono però tre tipologie principali, pensati per esigenze diverse: i robot aspirapolvere di cui ci siamo occupati in questa guida, l'aspirapolvere tradizionale e la scopa elettrica. Per poter scegliere con consapevolezza è necessario conoscere le differenze tra queste tipologie; vediamo brevemente quali sono.

  • Robot aspirapolvere: come abbiamo visto, si tratta di apparecchi autonomi, per cui l'intervento umano è ridotto al minimo. Sono l'ideale per chi è spesso fuori casa ma non vuole rinunciare ad una pulizia quotidiana degli ambienti.
  • Aspirapolvere tradizionale: sono di solito composti da un corpo principale in cui è presente il motore e da un tubo flessibile utile a raggiungere anche gli angoli più nascosti. Devono essere condotti manualmente, caratteristica che li rende adatti ad effettuare una pulizia profonda non solo sui pavimenti, ma anche su mobili, divani e punti elevati raggiungibili grazie al tubo flessibile.
  • Scopa elettrica: chiamata così poiché per forma e dimensioni ricorda una scopa con setole classiche, la scopa elettrica può essere con o senza filo, ma in entrambi i casi deve essere condotta manualmente. È il prodotto giusto per chi desidera i vantaggi dell'aspirapolvere tradizionale ma preferisce un dispositivo più leggero e maneggevole.

La scelta, dunque, va fatta in base alle proprie esigenze: chi ha animali domestici, ad esempio, sarà facilitato nella quotidiana eliminazione dei peli dalle superfici da un robot aspirapolvere che può essere programmato tutti i giorni ad una determinata ora. Chi invece preferisce occuparsi delle pulizie in prima persona potrà optare per un aspirapolvere classico o una scopa elettrica. Tali elettrodomestici, comunque, non si escludono a vicenda: chi possiede già un apparecchio a filo tradizionale può acquistare un robot aspirapolvere come aiuto quotidiano nella gestione della casa.

Il robot aspirapolvere funziona sui tappeti?

Il robot aspirapolvere può essere utilizzato anche per facilitare e velocizzare la pulizia dei tappeti. In questo caso, però, vi consigliamo di leggere attentamente la scheda tecnica dell'elettrodomestico: è necessario, infatti, che sia particolarmente potente e dotato di sensori ad alta tecnologia, in modo da poter gestire al meglio non solo i tappeti classici, ma anche quelli più alti.

Quanti anni dura un robot aspirapolvere?

Se pulito regolarmente e utilizzato con cura, un robot aspirapolvere può durare anche più di 5 anni. Ad un certo punto sarà per forza di cose meno avanzato tecnologicamente, ma potrà comunque garantire ottime prestazioni e un elevato livello di pulizia.

In particolare, ricordatevi di controllare periodicamente lo stato della batteria, l'unico pezzo dell'elettrodomestico che potreste dover cambiare, poiché dopo un lungo utilizzo potrebbe risultare meno efficiente.

Dove acquistare un robot aspirapolvere

I robot aspirapolvere di ultima generazione possono essere acquistati nei negozi di elettrodomestici oppure online, dove la scelta di modelli è sicuramente maggiore. Su Amazon, ad esempio, la sezione dedicata agli aspirapolvere automatici è molto fornita, per cui non sarà difficile trovare il prodotto perfetto per le vostre esigenze.

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
Offerte Estate: fino al 55% di sconto su climatizzatori, ventilatori e raffrescatori
Offerte Estate: fino al 55% di sconto su climatizzatori, ventilatori e raffrescatori
I migliori illuminanti corpo per far risplendere l'abbronzatura in estate
I migliori illuminanti corpo per far risplendere l'abbronzatura in estate
Saldi estivi eBay: fino al 70% di sconto su t-shirt, sneakers e costumi da mettere in valigia
Saldi estivi eBay: fino al 70% di sconto su t-shirt, sneakers e costumi da mettere in valigia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni