Gli Stati Uniti sostengono di essere un forte oppositore del matrimonio infantile in tutto il mondo ma un recente  rapporto  del Senato degli Stati Uniti intitolato non  a caso "Come il sistema di immigrazione degli Stati Uniti incoraggia i matrimoni tra minori" dipinge un quadro decisamente diverso. Secondo il report, infatti, nell'ultimo decennio migliaia di spose bambine  sono state fatte arrivare negli Stati Uniti in maniera regolare grazie a scappatoie legislative che sfruttano una falla nel sistema legale locale. Il rapporto, che ha analizzato le richieste approvate dai servizi di immigrazione americani in un arco temporale che va dal 2007 al 2017, ha fatto emergere come migliaia di richieste di portare spose bambine negli Stati Uniti siano state accettate senza alcun tipo di problemi rovinando la vita a moltissime bimbe .

Il meccanismo usato si insinuerebbe tra le pieghe dell'Immigration and Nationality Act secondo il quale gli adulti statunitensi possono presentare una petizione per un visto per un coniuge o un fidanzato minore che vive all'estero. Non solo, la legge prevede anche che un bambino statunitense abbia il diritto di presentare una petizione per un coniuge o un fidanzato che vive in uno stato straniero. Le richieste vengono prima inviate ai servizi di cittadinanza e immigrazione che stabiliscono se la relazione è legittima o meno e poi smistate  al Dipartimento di Stato che decide se rilasciare un visto. Spesso però è accaduto che il via libera sia stato dato senza nessuna verifica sulla reale situazione del minore ma solo sulla base del fatto che il matrimonio sia legale nel paese di residenza del coniuge.

Del resto il matrimonio tra adulti e minori non è raro negli Stati Uniti, dive la maggior parte degli stati permette ai minori di sposarsi con alcune restrizioni. L'agenzia statale ha assicurato che tali richieste sono totalmente legali visto che la legge non fissa alcun limite al numero di richieste e non include specifiche sui limiti di età. Quella "scappatoia " però reca gravi pericoli per le ragazze, avverte il report  del Senato. Come spiegano gli attivisti  per i diritti delle donne e delle bimbe, non vi è solo il caso di adulti che fanno arrivare spose bimbe ma accade anche che le ragazze già in Usa vengono promesse agli uomini adulti del loro paese di origine  in cambio di un accordo economico dato che il visto di ingresso è merce molto rara .