I Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ancona, coordinati dal Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale, Paolo Gubinelli, hanno scoperto un 65enne della provincia di Ancona che fingendosi cieco, da oltre 16 anni percepiva una pensione di invalidità.

Grazie alle riprese video effettuate nel corso di numerosi pedinamenti, gli investigatori hanno accertato che l'uomo si muoveva nel traffico cittadino in piena autonomia, attraversando incroci stradali con disinvoltura e senza bisogno di accompagnatori o altri ausili. Filmato mentre componeva numeri sul suo cellulare, il falso cieco, inoltre, forniva indicazioni stradali ed osservava le vetrine dei negozi. Il falso invalido stato addirittura visto compilare e giocare una schedina al Lotto. L'uomo tra l'altro aveva anche richiesto più volte il riconoscimento dell'aggravamento della malattia.
Ora per lui scatta una denuncia alla Procura della Repubblica di Ancona per truffa aggravata ai danni dell'Istituto di previdenza e dovra' restituire all'Inps quasi 70mila euro.