Facebook sbarca in borsa

La notizia è clamorosa: nella timeline di Facebook molti utenti hanno trovato i loro messaggi in chiaro, cioè visibili agli altri iscritti. Il bug del social network più diffuso al mondo riguarderebbe gli anni 2011-2007 ed è stato Le Monde a rendere nota la circostanza.

Alcuni lettori di Fanpage.it ci riferiscono che il bug non è su tutti i profili e che spesso si verifica la presenza (normale) di messaggi postati sulla bacheca, quindi regolarmente pubblici, mischiati a quelli privati che invece non dovrebbero essere pubblici. Al momento c'è un solo modo per ovviare: andare sulla propria timeline, cliccando a destra sugli anni di presenza su Facebook, individuare il box amici e cliccare "nascondi".

bug4

In serata, dopo la forte risonanza a questa notizia, è intervenuta l'azienda di Palo Alto sostenendo che i messaggi "privati" del 2007-2008-2009 erano da "sempre visibili sulle pagine degli utenti". Per Facebook, quotato in Borsa da maggio scorso, oggi è stata una giornata ‘nera' anche sul fronte delle quotazioni, crollate del 10% a 20,64 dollari, dopo una valutazione finanziaria piuttosto negativa di Barron.