La fretta fa brutti scherzi: una famiglia francese in vacanza ha infatti dimenticato la propria figlia in un autogrill a Loriol, a sud di Lione, lungo un tratto di autostrada che porta al mare. E' lì che erano destinati per le agognate ferie e solo il caso ha fatto sì che si accorgessero della grave dimenticanza: mentre viaggiavano, infatti, hanno ascoltato alla radio la comunicazione del curioso ritrovamento in un parco di un autogrill. La bambina descritta corrispondeva alla loro figlia, infatti quando si sono voltato hanno scoperto che la piccola non era sul sedile posteriore. I due hanno quindi immediatamente telefonato alla gendarmeria per accertarsi che la bambina fosse in buone mani poi hanno fatto dietro front e sono tornati in autogrill. Incredibilmente è passata oltre un'ora prima che i due si accorgessero della dimenticanza.

A notare la bambina sono stati alcuni automobilisti di passaggio: la bimba stava giocando tutta sola in un'area dell'autogrill. Non vedendo tornare i suoi genitori qualcuno ha pensato bene di avvertire la gendarmeria: agli agenti la piccola ha spiegato che era diretta al mare insieme al padre e alla madre e di non avere la più pallida idea di dove si trovassero in quel momento. L’allarme, trasmesso da una radio francese, evita il peggio e permette ai genitori di riabbracciare la figlia. I due, però, sono stati segnalati alla procura che valuterà eventuali sanzioni da adottare.