Giusy Pepi ha incontrato il figlio Giuseppe nel giorno del suo 19esimo compleanno. La madre di cinque figli scomparsa lo scorso 15 ottobre e ritrovata pochi giorni fa a Palermo, ha potuto incontrare il primogenito grazie all'aiuto delle forze dell'ordine, che hanno raccolto l'appello lanciato in Tv dal ragazzo. Giusy, infatti, dopo che gli uomini della squadra mobile l'hanno rintracciata, non ha mai fatto rientro a casa. Troppe le questioni da chiarire, a partire dai presunti maltrattamenti di cui molto si è parlato in alcune trasmissioni, per finire all'attrito con il marito Davide Avola, che dopo il ritrovamento ha fatto sapere di non volerla riaccogliere in casa.

Nel frattempo Giuseppe non ha voluto rinunciare a passare il compleanno con mamma Giusy: “Di particolare mamma non mi ha detto niente – ha raccontato Giuseppe alle telecamere di Pomeriggo Cinque – C’erano anche i poliziotti e abbiamo festeggiato tutti insieme. Era emozionata, tremava. Le ho portato i dolcini che mi aveva chiesto e la torta me l’ha fatta una poliziotta”. Nulla si sa delle settimane che la mamma di Ragusa ha trascorso lontana da casa, tranne quello che ha riferito alla stampa il capo della squadra mobile di Ragusa, Antonino Ciavola: “In quelle settimane ha vissuto in un ambiente rischioso, dormiva all’interno di un vagone di un treno e andava a mangiare ogni giorno alla Caritas. Ci ha raccontato di aver vissuto in condizioni di restrizioni da diversi anni".