in foto: Il suggestivo paesaggio delle Cinque Terre, in Liguria.

Il 22 ottobre si celebra la Giornata Nazionale dei Parchi Letterari. Una domenica interamente dedicata ai luoghi che hanno ispirato i grandi poeti italiani, che ne hanno custodito i pensieri e celato i segreti. Da Nord a Sud l'iniziativa è organizzata dalla Società Dante Alighieri, ed è completamente gratuita: sarà possibile ripercorrere i passi di D'Annunzio, Montale e Carducci, godendo di paesaggi e luoghi unici nel loro genere.

I Parchi di Dante e Petrarca

Fra Toscana e Romagna la domenica del 22 sarà ovviamente dedicata a Dante Alighieri. Sia Firenze che Ravenna rappresentano dei luoghi simbolici per la vita e le opere del sommo poeta, dunque non potevano mancare. Tanti gli eventi organizzati per l'occasione, come le visite guidate alla terra che ha dato i natali ad un altro importantissimo artista, Giotto, citato da Dante nel Purgatorio.

Il Parco Letterario dei Colli Euganei, dedicato a Francesco Petrarca, per la giornata organizzerà un itinerario sulle orme del poeta, ma non solo: al centro della manifestazione anche Ariosto e Shelley, a cui verranno dedicate due nuove targhe commemorative.

Carducci e le donne

“Sono a Castagneto e ci sto benissimo. Mi sono messo una giacca alla maremmana e un cappello largo di falde e sono molto bello…”, scriveva Giosuè Carducci alla sua Elvira. In occasione della giornata dei parchi letterari anche il Castagneto Carducci apre gratuitamente, con un incontro dedicato al rapporto del poeta con le donne. Le muse, le amanti, la regina: il Museo Archivio del Castagneto Carducci raccoglie in un unico luogo un suggestivo viaggio alla scoperta di tutte le sue donne.

D'Annunzio, Deledda e Montale

Passeggiate naturali attraverso i paesaggi avellinesi che hanno ispirato Francesco De Sanctis, o pagine e pagine delle poesie più belle di D'Annunzio: si prosegue con questi appuntamenti per tutto il fine settimana, da Nord a Sud. A Nuoro, per esempio, sulle orme di Grazia Deledda sarà possibile fare passeggiate ed esplorare il parco naturale di Galitellì.

Anche le Cinque Terre si aprono alla letteratura: luoghi suggestivi, che fecero da cornice a moltissime poesie di Eugenio Montale, saranno coinvolti in una serie di percorsi naturali, culturali e gastronomici alla scoperta della speciale magia che avvolge la costa ligure, da Monterosso al Mare fino a Riomaggiore.