Anche la Biblioteca Nazionale di Napoli parteciperà alla Giornata Mondiale della Poesia. Nella foto, la sala che conserva i versi autografi di Giacomo Leopardi.
in foto: Anche la Biblioteca Nazionale di Napoli parteciperà alla Giornata Mondiale della Poesia. Nella foto, la sala che conserva i versi autografi di Giacomo Leopardi.

La Giornata mondiale della Poesia coincide con il primo giorno di Primavera: oggi, 21 marzo, in tutto il mondo si celebra l’espressione poetica in tutte le sue forme. Si tratta di un appuntamento voluto dall'UNESCO per ricordare come la poesia sia uno dei veicoli più forti non solo della tradizione culturale dei popoli, ma anche mezzo di dialogo e scambio interculturale. Celebrare i meravigliosi versi dei grandi poeti, ma anche crearne di nuovi: un’iniziativa trasversale, che coinvolgerà numerose istituzioni culturali anche in Italia.

L’iniziativa UNESCO per la Poesia

Lo scorso anno, in occasione della Giornata, il Direttore Generale dell’UNESCO Audrey Azoulay aveva scelto di ispirarsi ai versi del poeta ed attivista afroamericano Langston Hughes per ribadire il senso profondamente attivo che la poesia ha avuto e ha tutt'oggi nella lotta ai diritti fondamentali dell’uomo e nel riconoscimento e la comprensione delle diversità culturali. Quest’anno sul sito ufficiale delle Nazioni Unite campeggiano i versi di César Vallejo, poeta peruviano, a ribadire un altro dei principi cardine che guidano la celebrazione: la valorizzazione e la tutela delle lingue minoritarie e delle espressioni poetiche che rischiano di scomparire, molte delle quali sono da tempo inserite nella lista dei patrimoni immateriali dell’umanità.

La poesia non è un banale gioco di suoni, parole e immagini: ha un potere creativo e trasformativo. (…) La poesia è anche quest’arte unica che ci rende consapevoli della straordinaria diversità umana: la diversità delle lingue e delle culture. È un luogo di incontro tra l’individuo e il mondo. È un’introduzione alla differenza, al dialogo e alla pace. È la testimonianza dell’universalità della condizione umana che va oltre gli innumerevoli mezzi usati per descriverla.

Da Recanati a Napoli, la poesia di Leopardi

In Italia la Giornata non poteva non coincidere con un altro appuntamento fondamentale: i 200 anni de L’Infinito di Giacomo Leopardi. Per l’occasione la città di Recanati organizza un week end tutto dedicato al poeta e ai suoi meravigliosi versi che sono divenuti immortali: dal 21 al 24 marzo la città marchigiana ospiterà incontri, letture, spettacoli e concerti.

Nel nome di Leopardi, non a caso, sarà anche l’iniziativa organizzata dalla Biblioteca Nazionale di Napoli: si aprirà proprio il 21 marzo, nella Sala Rari, la mostra “Il corpo dell'idea. Immaginazione e linguaggio in Vico e Leopardi” durante la quale sarà possibile ammirare l’autografo de L’Infinito scritto da Leopardi nel 1819 e conservato proprio nelle sale del Palazzo Reale napoletano.

E, sempre a Napoli, anche l’arte antica s’inchina alla poesia: il Museo Archeologico Nazionale ha stabilito infatti, nella giornata, l’ingresso gratuito per tutti i visitatori e, eccezionalmente, ospiterà la poetessa Mariangela Gualtieri. Per l’occasione anche l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, situato nello storico palazzo Serra di Cassano, parlerà di poesia: con un incontro su “Filosofia e Poesia”, a cui parteciperanno numerosissimi studiosi e poeti.

Roma: nel nome di Alda Merini

La città di Roma non dimentica che la Giornata Mondiale della Poesia coincide con la data di nascita della grande Alda Merini: per questo, dalle ore 18 presso la Libreria ELI si terrà una serata completamente dedicata ai versi della poetessa milanese, e non solo. Parteciperanno alla serata, fra gli altri, attori, cantautori e musicisti, insieme a numerosi poeti come Tiziana Bagatella, Mimmo Locasciulli, Annalisa Nicastro, Antonio Paolini e Flaminia Cruciani.

Gli appuntamenti con la poesia a Milano

Presso la Sala degli Affreschi di Villa Visconti D'Aragona sarà invece a partire dalle 17 che la serata all’insegna della poesia porterà artisti e poeti ad unirsi per celebrare insieme il valore profondo di questo mezzo espressivo: oltre alla presentazione dell’opera di Gianfranco Depalos, White Surface, interverranno all’iniziativa i poeti Silvio Aman, Fabrizio Bregoli, Rosalba Le Favi, Beppe Mariano, Francesco Piscitello, Lidia Sella e tanti altri. Non poteva mancare l’appuntamento alla Casa della Poesia: il programma della giornata coinvolgerà in questo caso poeti internazionali, a ribadire il valore interculturale della parola poetica sottolineato anche dall’UNESCO.