Una nuova tragedia sul lavoro è stata sfiorata la scorsa notte, poco dopo la mezzanotte, quando un treno merci che viaggiava verso le stazioni di Campo Di Marte e Statuto a Firenze ha urtato – per cause ancora da stabilire – una piattaforma su rotaia sulla quale si trovavano tre operai, che sono caduti a terra, sul massicciato. I tre lavoratori, dipendenti di una società che lavora per conto di Ferrovia dello Stato – stavano effettuando delle operazioni di manutenzione per FS e dopo l'incidente sono stati trasportati all'ospedale di Careggi dalle ambulanze del 118 intervenute insieme a due squadre di vigili del fuoco. Sono stati i pompieri a estrarre "in sicurezza"  i tre feriti che si trovavano all'interno di una galleria, in condizioni di scarsa visibilità.  I tre uomini versano in gravi condizioni. Come  spiegano dall'Aou di Careggi, si trovano ricoverati in prognosi riservata per politraumi.

Sul posto sono intervenuti anche la polizia scientifica, la Polizia Ferroviaria e il personale dei Rfi oltre ai tecnici del servizio di prevenzione sui luoghi di lavoro dell'Asl. La linea ferroviaria, di ‘cintura' tra le stazioni di Firenze, è stata chiusa al transito di altri convogli per tutta la notte e intorno alle 6 è stato riaperto un solo binario. La circolazione dei treni è ripresa poco prima dell'alba tuttavia, come spiega Trenitalia, alcuni convogli a lunga percorrenza e regionali, che viaggiano lungo la linea Firenze Rifredi-Statuto-Campo Marte, sono stati deviati alla stazione di Santa Maria Novella. Fino alla ripresa della normale circolazione, spiega ancora Trenitalia, alcuni treni potranno registrare ritardi e cancellazioni. Gli uomini della Polfer, insieme a quelli dell'ispettorato del lavoro, stanno cercando di stabilire quali possano essere state le cause del grave incidente.