La sua auto si è scontrata contro un camion oggi 9 ottobre all’incrocio con via Lunga, subito fuori Renazzo, la frazione più popolosa del comune di Cento, in provincia di Ferrara, dove abitava Cristina Boroiban, madre di una bimba di 5 anni. La donna, 29enne, a bordo di un'utilitaria, per cause in corso d'accertamento, ha invaso la corsia di marcia opposta e si è schiantata frontalmente con il veicolo che proveniva appunto dall'altra direzione. L'impatto è stato devastante e la ragazza è morta sul colpo. Il personale del 118 intervenuto con ambulanza ed elisoccorso non ha potuto fare altro che constatare il decesso della 29enne. Le operazioni di recupero del corpo sono state difficoltose: la vettura, con al violante solo la giovane madre, è stata schiacciata dal camioncino e i vigili del fuoco hanno dovuto lavorare a lungo, e con cautela, per estrarre il cadavere dalle lamiere. Nell’impatto è rimasto ferito anche il conducente del camion, un uomo di 45 anni, trasportato all’ospedale Maggiore di Bologna con codice 2, ovvero di media gravità.

Cristina Boroiban, residente a Renazzo, dove viveva assieme al suo compagno, Fausto i e alla loro bimba, di appena 5 anni. In precedenza la donna abitava a Reno Centese con le due sorelle: tutte e tre avevano lavorato in diversi locali della zona, sia in bar, sia in pizzerie. Ora invece aveva preso in gestione un bar a San Matteo della Decima, nel bolognese.