354 CONDIVISIONI
Vaiolo delle scimmie in Italia ed Europa
21 Luglio 2022
15:57

Vaiolo delle scimmie, la mappa del rischio in Europa: Italia tutta colorata di rosso con 374 casi

Secondo la mappa dell’Ecdc aggiornata al 19 luglio con i numeri del vaiolo delle scimmie, l’Italia è colorata di rosso, con oltre 370 casi. Allerta in Spagna, Portogallo, Germania, Francia e Paesi Bassi.
A cura di Ida Artiaco
354 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Vaiolo delle scimmie in Italia ed Europa

In tutta Europa sono stati segnalati 10604 casi di vaiolo delle scimmie, conosciuto anche come monkeypox: è quanto emerge dall'ultimo aggiornamento diffuso oggi dall'Ecdc, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, che ha pure elaborato una mappa per segnalare i Paesi più o meno a rischio, come succedeva anche col Covid.

Secondo quanto diffuso oggi dal Centro Europeo, al 19 luglio l'Italia appare tutta colorata di rosso, vale a dire ha registrato tra i 100 e i 499 casi, precisamente ne sono nel nostro Paese 374, mentre in rosso scuro, con oltre 500 casi riportati, ci sono Spagna, Portogallo, Francia e Germania, rispettivamente con 2835, 515, 912 e 2033 casi, insieme ai Paesi Bassi (656). Male anche il Regno Unito dove i contagi confermati, secondo le risorse ufficiali dei 36 Paesi della regione europea, sono 2115.

Secondo l'Ecdc la maggior parte dei casi identificati nell'area europea ha una età media di 31-40 anni (42%) e sono maschi (99,5%). Tra i casi con stato di HIV noto, il 38% era positivo. Per quanto riguarda i sintomi, i più comuni sono le eruzioni cutanee (94,5%) e quelli sistemici, dunque febbre, affaticamento, dolore muscolare, vomito, diarrea, brividi, mal di gola o mal di testa (65%).

Degli oltre 10mila casi segnalati, 256 sono stati ricoverati in ospedale (8,1%), di cui 114 casi hanno richiesto cure cliniche. Un solo caso è stato ricoverato in terapia intensiva. Non si registrano al momento decessi. Tra i contagiati, 31 sono stati segnalati come operatori sanitari, tuttavia non è stata segnalata alcuna esposizione professionale.

Intanto, in Italia il Ministero della Salute ha autorizzato l'immissione in commercio temporanea del vaccino Jynneos prodotto dall'azienda Bavarian Nordic contro il vaiolo delle scimmie.

Nel provvedimento si segnala l’assenso della Commissione tecnico-scientifica dell'Agenzia italiana del farmaco che "valutata la documentazione disponibile ed esaminato quanto trasmesso dal Ministero della salute in relazione al vaccino  Jynneos  (virus  vaccinico  vivo  Ankara  modificato   non replicante), ritiene che quest'ultimo, già autorizzato da FDA per la prevenzione del vaiolo della scimmia nei soggetti  adulti ad  alto rischio di infezione, sia idoneo al riconoscimento dell'autorizzazione temporanea e straordinaria prevista dall'art.  5, comma 2, del decreto legislativo n. 219/2006, in attesa che si renda disponibile un vaccino con la medesima indicazione approvato da EMA".

354 CONDIVISIONI
130 contenuti su questa storia
Germano Mancini morto a Cuba, secondo l'autopsia non è deceduto per il vaiolo delle scimmie
Germano Mancini morto a Cuba, secondo l'autopsia non è deceduto per il vaiolo delle scimmie
Vaiolo delle scimmie, in Lombardia 1.531 vaccinati e 328 contagi
Vaiolo delle scimmie, in Lombardia 1.531 vaccinati e 328 contagi
Come è possibile che un uomo abbia il Covid, il vaiolo delle scimmie e l’HIV contemporaneamente
Come è possibile che un uomo abbia il Covid, il vaiolo delle scimmie e l’HIV contemporaneamente
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni