video suggerito
video suggerito
Guerra in Ucraina

Ucraina, attacchi russi e blackout, Zelensky: “Cina lavora a fallimento della conferenza di pace”

Mentre l’Ucraina fa i conti con numerosi blackout di emergenza dopo i bombardamenti russi sulle centrali elettriche, Zelensky accusa la Cina di lavorare al fallimento della conferenza in Svizzera del 15-16 giugno.
A cura di Antonio Palma
31 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Bombardamenti e attacchi russi in Ucraina hanno costretto il Paese a numerosi blackout di emergenza oggi, in particolare nella regione della capitale Kiev, a causa della difficile situazione del sistema energetico. Lo hanno reso noto le aziende per la fornitura di energia elettrica dopo che le forze russe hanno lanciato oltre un centinaio di attacchi, tra missili e droni, colpendo i siti energetici ucraini. Intanto le truppe russe avanzano ancora a costo di enormi predite di uomini a mezzi e il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha accusato la Cina di lavorare al fianco della Russia per far fallire il vertice di pace in Svizzera del 15-16 giugno.

L'esercito russo avanza nel Donetsk

Il ministero della Difesa russo ha annunciato che le truppe russe hanno preso il controllo del villaggio di Umanskoye in Donetsk. "Come risultato di azioni riuscite, le unità del gruppo di truppe Centro hanno liberato l'insediamento di Umanskoye, nella Repubblica popolare di Donetsk", afferma il ministero in un comunicato riportato da Ria Novosti. Mosca inoltre informa che il sistema di difesa aerea russo ha abbattuto diversi bersagli aerei su Belgorod e sulla regione circostante dove non ci sono stati feriti o morti. "Il nostro sistema di difesa aerea ha funzionato su Belgorod, diversi bersagli aerei sono stati abbattuti. Secondo le informazioni preliminari, non ci sono stati feriti o morti" ha dichiarato il governatore della regione di Belgorod Vyacheslav Gladkov.

Zelensky: "Circa 20mila bambini ucraini rapiti e portati in Russia"

"Il totale disprezzo per la vita umana e il terrore costante è ciò che la Russia sta cercando di diffondere. Solo in questa settimana, le truppe russe hanno lanciato quasi mille attacchi contro l'Ucraina, con missili di vario tipo, aerei e droni"  ha detto invece il presidente ucraino Zelensky, aggiungendo che "proteggere la vita in Ucraina con i sistemi di difesa aerea, fornire ai nostri soldati le armi necessarie con la gittata richiesta, fare pressione sullo Stato terrorista è il modo per avvicinare la pace ". Secondo Zelesnky, circa 20.000 bambini ucraini sono stati rapiti dai territori occupati del Paese e portati in Russia.  "Sappiamo con certezza che circa 20.000 bambini ucraini sono stati rapiti da Putin. Rapiti e portati in Russia. Conosciamo i loro nomi" ha detto Zelensky in una conferenza sul tema Singapore a cui ha partecipato.

Per Zelensky la Cina lavora al fallimento della conferenza in Svizzera

A margine dell'appuntamento, Zelensky ha detto di aver incontrato il segretario alla Difesa americano, Lloyd Austin: "Abbiamo discusso degli aspetti fondamentali: le esigenze di difesa del nostro Paese, il rafforzamento del sistema di difesa aerea ucraino, la coalizione F-16 e la preparazione di un accordo bilaterale sulla sicurezza". Il Presidente ucraino però ha accusato soprattutto la Cina di voler sabotare il summit in Svizzera. "La Russia, sfruttando l'influenza cinese nella regione, utilizzando anche i diplomatici cinesi, fa di tutto per sabotare il vertice di pace", ha detto ZElesny, affermando che l'Ucraina ha le prove secondo cui Pechino sta aiutando gli sforzi bellici della Russia, nonostante il presidente Xi Jinping gli avesse promesso un anno fa che la Cina non sarebbe stata coinvolta.

31 CONDIVISIONI
4348 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views