333 CONDIVISIONI
3 Luglio 2022
09:49

Scoppia la gomma, Airbus con centinaia di persone vola per 13 ore con un buco nella fusoliera

Protagonista dell’incidente un volo di linea della compagnia Emirates partito da Dubai e diretto a Brisbane, in Australia.
A cura di Antonio Palma
333 CONDIVISIONI

Un Airbus A380-800 con centinaia di persone a bordo ha volato per circa 13 ore con un evidente buco nella fusoliera senza che nessuno se ne accorgesse fino al suo atterraggio.

Protagonista dell’incidente un volo di linea della compagnia Emirates partito da Dubai e diretto a Brisbane, in Australia.

Era venerdì e l’aereo era normalmente decollato dallo scalo degli Emirati Arabi Uniti, proseguendo poi il volo per le tredici ore previste senza particolari intoppi.

Al momento dell'avvicinamento all'aeroporto di destinazione australiano, però, i piloti hanno espresso alla torre di controllo alcune preoccupazioni riguardanti il possibile malfunzionamento del carrello.

In particolare l'equipaggio temeva il possibile scoppio di una gomma dopo aver sentito qualcosa al momento del decollo.

A terra quindi sono scattate le procedure previste in questi casi e i servizi di emergenza si sono appostati a bordo pista per intervenire in caso di necessità.

Solo quando l’aereo ha toccato terra, però, ci si è accorti che il problema era molto più serio perché il velivolo aveva un evidente squarcio sulla parte finale della fusoliera.

Le autorità australiane hanno subito avviato una indagine sull’accaduto che è ancora in corso ma con ogni probabilità subito dopo il decollo qualcosa ha colpito la parte inferiore sinistra del velivolo, facendo un buco.

Fortunatamente si trattata di una zona non pressurizzata quindi il foro non ha avuto alcun effetto sul viaggio ma se avesse colpito appena più in alto le conseguenze sarebbero state ben più gravi.

Secondo i primi accertamenti, sul velivolo vi era effettivamente un problema al carrello, uno pneumatico era danneggiato ma soprattutto mancava un grosso bullone che fissa gli pneumatici e che si sarebbe staccato facendo un buco largo circa un metro e mezzo nella carenatura dell'aereo.

Le indagini su quanto accaduto ora proseguono. L’Airbus A380 ovviamente non è stato in grado di effettuare il volo di ritorno a Dubai, è stato rimorchiato ed è ancora fermo in Australia per interventi di riparazione.

“Sul volo Ek430 si è verificato un problema tecnico durante la fase di crociera. L’aereo è atterrato senza problemi a Brisbane dove resta per le verifiche del caso e le riparazioni” si è limitata a spiegare la compagnia aerea Emirates.

333 CONDIVISIONI
Nubifragi in Corea del Sud, le strade di Seoul si trasformano in fiumi: almeno 7 morti e 6 dispersi
Nubifragi in Corea del Sud, le strade di Seoul si trasformano in fiumi: almeno 7 morti e 6 dispersi
2.277 di antoizzo86
Tanta commozione ai funerali di Diana, la bimba morta di stenti in casa
Tanta commozione ai funerali di Diana, la bimba morta di stenti in casa
1.190.730 di Giorgia Venturini
Maltempo, nubifragi e smottamenti in Trentino Alto Adige e Veneto
Maltempo, nubifragi e smottamenti in Trentino Alto Adige e Veneto
505 di askanews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni