1.081 CONDIVISIONI
Conflitto in Ucraina
27 Settembre 2022
09:59

Putin annuncerà annessione territori ucraini venerdì. Medvedev: “Russia ha diritto a uso nucleare”

Secondo l’Intelligence inglese, Vladimir Putin venerdì 30 settembre potrebbe annunciare formalmente l’adesione dei territori occupati dell’Ucraina alla Russia. Medvedev ribadisce: “La Russia ha il diritto di utilizzare armi nucleari se necessario”.
A cura di Ida Artiaco
1.081 CONDIVISIONI
Vladimir Putin
Vladimir Putin
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina

Si avviano a conclusione i referendum di annessione alla Russia, in corso da venerdì scorso nelle quattro regioni ucraine sotto il controllo parziale o totale delle forze di Mosca.

In Donbass, a Kherson e Zaporizhzhia gli abitanti si stanno recando alle urne, in molti casi costretti con la forza come testimoniano video altre immagine condivise sui social network, per le votazioni che la comunità internazionale considera una "farsa".

Secondo il ministero della Difesa britannico, il presidente russo, Vladimir Putin venerdì 30 settembre potrebbe parlare all'Assemblea federale, la sessione congiunta di entrambe le camere del Parlamento, e annunciare proprio in quell'occasione formalmente l'adesione dei territori occupati dell'Ucraina alla Russia.

Il ministero della Difesa britannico, nel suo ultimo aggiornamento dell'Intelligence, pubblicato questa mattina su Twitter, rilancia in realtà voci che erano già circolate a Mosca.

"Esiste una possibilità realistica che Putin utilizzi il suo discorso per annunciare formalmente l’adesione delle regioni occupate dell’Ucraina alla Federazione Russa. I referendum attualmente in corso all’interno di questi territori dovrebbero concludersi il 27 settembre", si legge nel report.

Intanto, proprio a Zaporizhzhya, una delle zone in cui si stanno svolgendo i referendum, la situazione nella centrale nucleare, la più grande d'Europa, "è tesa".

Lo ha scritto su Facebook lo Stato Maggiore Generale delle Forze Armate dell’Ucraina nel consueto messaggio delle 6 sulla situazione militare. "I dipendenti non vogliono collaborare con i russi e cercano di lasciare i territori temporaneamente occupati dalle forze armate di Mosca", si legge.

Ed anche la parte occupata della regione di Kherson è completamente chiusa in ingresso e in uscita.

Intanto, sulla minaccia nucleare è intervenuto ancora una volta Dmitry Medvedev, vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo ed ex presidente della Federazione, secondo cui la Russia ha "il diritto di utilizzare armi nucleari se necessario, in base alla dottrina nucleare".

Al tempo stesso, ha aggiunto Medvedev, Mosca "farà tutto il possibile per impedire ai vicini ostili, come l'Ucraina, di acquisire armi nucleari".

1.081 CONDIVISIONI
3123 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni