435 CONDIVISIONI
8 Maggio 2022
16:58

Poliziotta all’ultimo giorno di lavoro fa evadere detenuto e scappano insieme: piano studiato da mesi

La donna nel giorno dell’evasione era all’ultimo giorno di lavoro e gli investigatori ritengono abbia una grande quantità di denaro. Aveva preparato tutto da tempo.
A cura di Antonio Palma
435 CONDIVISIONI

Studiavano il loro piano di fuga da mesi la poliziotta 56enne Vicky White e il detenuto 38enne Casey White, scappati insieme dalla prigione della contea di Lauderdale, in Alabama, dopo un finto trasferimento orchestrato dalla donna. Lo hanno stabilito gli investigatori della polizia locale che dal 29 aprile sono sulle loro tracce senza però riuscire ad individuarli. In base a quanto ricostruito, infatti, nei giorni precedenti la donna aveva presentato tutti i documenti per lasciare il lavoro e intascare una cospicua somma di denaro dopo venticinque anni di lavoro nell’ufficio dello sceriffo della contea. La donna quel venerdì dell'evasione in pratica era all’ultimo giorno di lavoro.

Nei giorni precedenti però la poliziotta aveva anche affittato un suv sotto falso nome che poi aveva parcheggiato poco lontano dal penitenziario. Su quel suv poi si sarebbe data alla fuga nella mattinata di venerdì insieme all’evaso che si ritene essere il suo fidanzato. Secondo quanto ricostruito finora, la donna aveva detto ai colleghi che avrebbe portato il detenuto in tribunale per una udienza che avrebbe valutato la sua situazione mentale. Ha anche detto che avrebbe ritardato nel rientrare perché sarebbe andata dal dottore perché non si sentiva bene. Questo è servito per ritardare l’allarme e dare ai due molte ore di vantaggio. La coppia infatti non è mai arrivata al tribunale né in una struttura medica.

Un video di sorveglianza del centro di detenzione li ha immortalati mentre entravano in un'auto di pattuglia presso la struttura la mattina della loro scomparsa, con Casey White ammanettato e incatenato. Poco dopo però si sono diretti in un parcheggio di un vicino centro commerciale dove si sono cambiati e hanno preso il suv, abbandonando la volante con dentro le manette dell’uomo. A una settimana di distanza, venerdì le autorità hanno detto di aver localizzato il SUV, che era stato abbandonato in una zona boscosa del Tennessee. Questo significa che la coppia ha guidato per circa due ore a nord verso la contea di Williamson dopo essere scomparsa dalla prigione di Florence.

Forse avevano preparato anche un altro mezzo ma al momento la loro destinazione è ignota. "Stiamo cercando eventuali testimoni e cerchiamo di  capire se ci siano stai dei veicoli rubati in quell'area durante quel periodo" hanno spiegato gli inquirenti. Gli investigatori ritengono che la donna avesse una grande quantità di denaro quando lei e il detenuto sono scappati e che l'esperienza di Vicky White nelle forze dell'ordine abbia aiutato la coppia a sfuggire alla cattura. "La sua conoscenza delle procedure che utilizziamo nell'ufficio dello sceriffo hanno sicuramente giocato a suo vantaggio. Penso che questo fosse un piano molto ben congegnato" ha dichiarato lo sceriffo

435 CONDIVISIONI
Cosenza, operaio di 35 anni muore in cantiere: era al suo ultimo giorno di lavoro
Cosenza, operaio di 35 anni muore in cantiere: era al suo ultimo giorno di lavoro
Settimana lavorativa di 4 giorni al via nel Regno Unito: “La nuova frontiera è la qualità della vita”
Settimana lavorativa di 4 giorni al via nel Regno Unito: “La nuova frontiera è la qualità della vita”
Cosa sta succedendo tra Cina e Australia e perché ci deve preoccupare
Cosa sta succedendo tra Cina e Australia e perché ci deve preoccupare
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni