334 CONDIVISIONI
Conflitto in Ucraina
18 Agosto 2022
11:08

Perché secondo l’Ucraina la guerra della Russia è in stallo strategico

Gli ultimi aggiornamenti sulla guerra in Ucraina: mentre per Kiev il conflitto è in una fase di “stallo strategico”, gli occhi continuano a essere puntati sulla Crimea e sulla centrale nucleare di Zaporizhzhia. Oggi vertice Zelensky-Erdogan-Guterres.
A cura di Ida Artiaco
334 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina

La guerra della Russia in Ucraina è ufficialmente in una fase di stallo strategico.

È quanto affermano alcuni osservatori, tra cui Oleksiy Arestovych, alto consigliere del presidente Volodymyr Zelensky. "Le forze russe – ha spiegato in un video ripreso dal quotidiano inglese The Guardian – hanno ottenuto solo progressi minimi e in alcuni casi siamo avanzati rispetto al mese scorso. Quello che stiamo vedendo è uno stallo strategico".

Gli occhi al momento restano puntati su due aree in particolare: la Crimea e il Mar Nero da un lato e la centrale nucleare di Zaporizhzhia dall'altro.

Crimea: Putin ha sostituito il comandante della flotta del Mar Nero

Secondo le ultime informazioni disponibili, le ripetute azioni dell’Ucraina in Crimea avrebbero convinto il presidente russo Vladimir Putin a sostituire il comandante della flotta del Mar Nero, come ha fatto sapere ieri l'agenzia di stampa Ria Novosti Crimea.

Il leader del Cremlino ha nominato il vice ammiraglio Viktor Sokolov al posto dell’ammiraglio Igor Osipov, che era a capo della Flotta dal maggio 2019. Ma mancano conferme ufficiali da Mosca.

Sempre sulla Crimea si alza la pressione degli Usa, con il segretario di Stato, Antony Blinken che ha assicurato al ministro degli Esteri ucraino, Dmytro Kuleba, il continuo "sostegno degli Stati Uniti alle esigenze di difesa ucraina ed ai piani per un secondo summit del Crimea Platform del 23 agosto".

Ok visita AIEA alla centrale nucleare di Zaporizhzhia

La comunità internazionale continua a monitorare anche quanto sta succedendo nella centrale nucleare di Zaporizhzhia, la più grande dell'Ucraina e dell'Europa, che nei giorni scorsi è stata bersaglio di una serie di attacchi.

Sotto il controllo militare russo, è guidata — nelle operazioni quotidiane — da personale ucraino,

La Russia ha accusato l'Ucraina di preparare "una clamorosa provocazione" alla centrale nucleare di Zaporizhzhya durante la visita in Ucraina del segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres. Lo ha detto, parlando con i giornalisti,  il ​​rappresentante ufficiale del Ministero della Difesa russo il tenente generale Igor Konashenkov. Secondo Konashenkov l'obietto del "regime di Kiev" è quello di accusare la Russia "di aver creato un disastro causato dall'uomo a questa centrale elettrica".

Addirittura, Igor Kirillov, capo delle truppe di protezione dalle radiazioni, chimica e biologica delle forze armate russe, ha affermato che "secondo i nostri specialisti, a causa delle azioni delle forze armate ucraine, una situazione simile a quella di Fukushima potrebbe verificarsi nella centrale nucleare di Zaporizhzhia".

Intanto, l'Agenzia internazionale per l'energia atomica (AIEA) ha accettato l'invito dell'Ucraina a guidare una delegazione di ispettori alla centrale nucleare di Zaporizhzhia, ha affermato il ministro degli Esteri di Kiev, Dmytro Kuleba.

"Ho sottolineato l'urgenza della missione per affrontare le minacce alla sicurezza nucleare causate dalle ostilità della Russia", ha scritto su Twitter Kuleba dopo un colloquio telefonico con il numero uno dell'Aiea, Rafael Mariano Grossi.

Zelensky incontra Erdogan e Guterres

Nelle prossime ore è inoltre in programma a Leopoli un incontro tra il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, il suo omologo turco Recep Tayyip Erdogan e Guterres.

In agenda, ci sono colloqui per trovare soluzioni diplomatiche al conflitto tra Mosca e Kiev e discussioni sul funzionamento dei corridoi nel Mar Nero per l'esportazione di cereali dai porti ucraini.

Secondo la stampa turca, Erdogan proporrà al presidente ucraino di incontrare Putin in Turchia.

334 CONDIVISIONI
2807 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni