2.847 CONDIVISIONI
28 Novembre 2021
09:54

L’ultimo Sms di Maryam prima di annegare con altri migranti nella Manica: “Chi verrà a salvarci?”

La 24enne cercava di raggiungere il Regno Unito e stava messaggiando col fidanzato che ha assistito quasi in diretta alla tragedia costata la vita a 27 persone.
A cura di Antonio Palma
2.847 CONDIVISIONI

"Il gommone si sta sgonfiando e stiamo cercando di togliere l'acqua: qualcuno verrà a salvarci?", è l’ultimo straziante messaggio inviato al fidanzato da Maryam Nuri Mohamed Amin, la prima vittima identificata della strage di migranti nella Manica costata la vita a 27 persone mercoledì scorso. La giovane di 24 anni cercava di raggiungere la sponda britannica del canale insieme agli altri migranti con i quali era partita poco prima da Calais, in Francia. La giovane curda irachena voleva raggiungere il fidanzato e promesso sposo, residente in Gran Bretagna, ma l’uomo pare non sapesse nulla della sua partenza.

Secondo quanto ricostruito, la ventiquattrenne era arrivata nelle scorse settimane in Europa dalla Turchia con un regolare permesso, raggiungendo poi la Germania dove ha trascorso molti giorni prima di spostarsi infine in Francia e imbarcarsi. Il fidanzato pensava si trovasse ancora in Germania quando invece ha ricevuto quei messaggi inquietanti che invece la collocavano nel bel mezzo di un naufragio nella Manica. "Sapevo che un mese fa era in Germania, non ero a conoscenza della sua partenza", ha riferito l’uomo alla Bbc. Il giovane ha cercato di rassicurarla ma purtroppo i soccorsi sono arrivati troppo tardi e Maryam è morta annegata insieme a 17 uomini, sei donne – una delle quali incinta – e tre bambini. Una tragedia che ha sconvolto l’opinione pubblica in Francia e Regno Unito rappresentando la più grande perdita di vite umane per annegamento nella Manica negli ultimi anni.

La famiglia di Maryam ha rivelato che la ragazza aveva cercato di raggiungere legalmente il Regno Unito per due volte ma le pratiche non andavano avanti tanto da spingerla a cercare la strada del gommone. Maryam pare volesse fare una sorpresa al suo amato quando ha cercato di arrivare nel Regno Unito con un barcone insieme a un parente. I due fidanzati si stavano messaggiando su Snapchat poco prima che il gommone iniziasse a sgonfiarsi e il giovane così ha assistito quasi in diretta alla tragedia che ha visto solo due sopravvissuti, un iracheno e un somalo che ora, dopo le cure, si stanno riprendendo.

2.847 CONDIVISIONI
“Aiuto nonna, ho paura”: l’ultimo sms della bimba di 10 anni prima di essere uccisa dal padre
“Aiuto nonna, ho paura”: l’ultimo sms della bimba di 10 anni prima di essere uccisa dal padre
Il naufragio di Natale: 88 migranti in acqua, rischiano di annegare. Erano diretti in Italia
Il naufragio di Natale: 88 migranti in acqua, rischiano di annegare. Erano diretti in Italia
"Non aiutate chi fa incidenti stradali": l'ultimo divieto a Pechino contro Omicron prima delle Olimpiadi
"Non aiutate chi fa incidenti stradali": l'ultimo divieto a Pechino contro Omicron prima delle Olimpiadi
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni