442 CONDIVISIONI
21 Luglio 2022
16:01

“La nostra relazione è tossica”, racconta il divorzio su TikTok, Sania raggiunta dall’ex e uccisa

Per allontanarsi dall’uomo si era trasferita dalla Georgia a Chicago ma lui l’ha raggiunta attraversando gli Stati Uniti per ammazzarla prima di suicidarsi.
A cura di Antonio Palma
442 CONDIVISIONI

"È doloroso allontanarsi da qualcuno che una volta amavi. Ma è ancora più doloroso amare qualcuno che ti fa soffrire", così la 29enne Sania Khan raccontava sui social la sua separazione in corso dal marito, lo stesso uomo che pochi giorni dopo l'ha raggiunta e uccisa con un colpo di pistola alla testa prima di suicidarsi con la stessa arma.

Il terribile caso di femminicidio suicidio si è consumato lunedì scorso a Streeterville, quartiere dell'area North Side di Chicago, nello stato dell'Illinois.

Nei giorni precedenti il sanguinoso evento, la vittima aveva iniziato a raccontare la sua storia sui social e in particolare su tiktok parlando del divorzio in corso e spiegando che voleva essere una voce per gli altri che stavano attraversando un momento difficile.

La 29enne, fotografa professionista, negli ultimi mesi si era messa davanti all'obiettivo su TikTok, dove aveva raccontato apertamente il suo divorzio da quello che è diventato poi il suo carnefice raccontando di un amore che descriveva come tossico.

Khan ha anche pubblicato un post sullo stigma culturale del divorzio nella sua comunità. In un video ha scritto: "Divorziare come donna dell'Asia meridionale sembra che a volte tu abbia fallito nella vita".

Per allontanarsi dall'uomo si era trasferita dalla Georgia a Chicago ma l'uomo lunedì scorso l'ha raggiunta attraversando gli Stati Uniti per ammazzarla.

L'allarme è scattato nel primo pomeriggio quando la polizia è stata chiamata in un complesso condominiale per alcuni spari. Sul posto hanno trovato un uomo di 29 anni e una donna di 36 anni con ferite da arma da fuoco alla testa. La donna è stata dichiarata morta sul posto. L'uomo è stato portato d'urgenza al vicino Northwestern Memorial Hospital, dove è stato dichiarato morto poco dopo.

"Aveva fatto tutti i passi giusti. Se n'è andata. Aveva un ordine restrittivo. Ha cambiato le serrature. Ma è tragico scoprire che non è servito a nulla" ha dichiarato amaramente un'amica della vittima.

442 CONDIVISIONI
Femminicidio Scalea, l'agguato sotto casa e la lite: così Antonio ha ucciso Ilaria con sei colpi
Femminicidio Scalea, l'agguato sotto casa e la lite: così Antonio ha ucciso Ilaria con sei colpi
Saman Abbas, il racconto del cugino: “Uccisa con una corda, fatta a pezzi e gettata nel Po”
Saman Abbas, il racconto del cugino: “Uccisa con una corda, fatta a pezzi e gettata nel Po”
Boris Johnson racconta l'ultimo incontro con la Regina Elisabetta:
Boris Johnson racconta l'ultimo incontro con la Regina Elisabetta: "Si vedeva che non stava bene"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni