Doveva essere una serata di allegria e divertimento tra amici  ma la festa di compleanno organizzata in un locale del Nottinghamshire, in Inghilterra, in poco tempo si è trasformata in una rissa tra fratelli al culmine della quale uno dei due si è scagliato contro l'altro staccandogli addirittura parte del naso a morsi. Protagonista della vicenda il 27enne britannico Shane Groves  poi denunciato dal fratello e per questo arrestato e condannato a due anni e un mese di carcere dalla Nottingham Crown Court. L'episodio incriminato durante la festa di compleanno del fratello del ventisette in un pub di Sutton-in-Ashfield, sobborgo di Mansfield.

Come ricostruito dalla polizia locale attraverso i video del telecamere del locale e le testimonianze dei presenti, la lite tra fratelli è nata dopo che Shane Groves ha iniziato a prendere in giro e poi insultare uno degli invitati, amico del fratello, solo perché gay. Gli insulti omofobi e le offese al giovane si sono fatti sempre più pesanti mettendo in imbarazzo il festeggiato che quindi ad un certo punto è intervenuto per fermare il fratello. Il giovane ha chiesto al 27enne di smetterla ma tra i due è nato un alterco verbale che poi in pochi minuti si è trasformato in violenza fisica.

Il 27enne ha lanciato una sedia e poi ha cercato di dargli una testata prima di mordergli la punta del naso staccandogliela. Quando i soccorsi sono arrivati sul posto il pezzo di naso era terra ed è stato raccolto ma, nonostante i tentativi dei medici del Queen's Medical Center di Nottingham, non è stato possibile riattaccare il naso e la vittima è ora in attesa di un intervento di ricostruzione.