Guerra in Ucraina

Fonti Vaticane: “Possibile incontro tra Zelensky e Papa Francesco sabato a Roma”

Il presidente ucraino Zelensky potrebbe incontrare Papa Francesco sabato a Roma. Nello stesso weekend il leader di Kiev potrebbe essere accolto dalla premier Giorgia Meloni e dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
A cura di Chiara Ammendola
Zelensky e Papa Francesco
Zelensky e Papa Francesco
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Guerra in Ucraina

Il presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky potrebbe incontrare Papa Francesco. La notizia circolata nel pomeriggio è stata confermata da fonti vaticane che hanno fatto sapere che "è possibile che il Pontefice incontri il presidente ucraino", senza però precisare il luogo né l'orario.

L'incontro potrebbe avvenire già nella giornata di sabato quando Zelensky raggiungerà Roma nell'ambito di un tour europeo che potrebbe portarlo anche in Germania. Nella Capitale, la prima volta per il leader ucraino dall'inizio dell'invasione russa, è previsto anche un nuovo incontro con la premier Giorgia Meloni che ha accolto lo scorso febbraio a Kiev alla vigilia del primo anniversario del conflitto.

I due, stando a quanto trapelato, dovrebbero incontrarsi domenica mattina: il programma della visita Roma, sarebbe però ancora in via di definizione. Sempre a Roma, Zelensky potrebbe incontrare anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Le diplomazie sono al lavoro e nelle prossime ore si dovrebbe avere un'agenda più dettagliata, ma come sovente accade per gli spostamenti effettuati in questi mesi dal presidente ucraino avvengono nella massima riservatezza.

Solo qualche settimana fa Papa Francesco era stato nuovamente invitato a recarsi a Kiev, ma come nelle precedenti occasioni ha sempre posto la condizione di poter andare anche a Mosca, senza tuttavia ottenere risposta dal Cremlino. Il lavoro diplomatico va comunque "avanti", ha annunciato ieri il segretario di Stato vaticano, cardinale Pietro Parolin, parlando di "contatti" e di novità "a livello riservato".

Si tratta al momento solo di ipotesi che non sono state confermate, almeno per quanto riguarda le tempistiche. Nemmeno la Germania ha confermato ufficialmente la visita di Zelensky a Berlino dove, secondo indiscrezioni fatte trapelare da un tabloid la settimana scorsa, potrebbe avvenire l'incontro con il cancelliere Olaf Scholz e il presidente Frank-Walter Steinmeier.

Gli ucraini non avrebbero però gradito la fuga di notizie e "di informazioni sulla sicurezza molto sensibili". Un atteggiamento che a Kiev hanno considerato "irresponsabile", tanto da aver messo in discussione la visita stessa, mentre la polizia di Berlino ha aperto un'inchiesta interna per stabilire come possa essere avvenuta la fuga di notizie.

4031 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni