10 Giugno 2022
19:43

Evade un miliardo di tasse e sparisce, dopo 9 anni presa l’evasore fiscale più ricercata del Regno Unito

Sarah Panitzke, 48enne inglese  di York, era diventata la donna più ricercata per reati fiscali del Regno Unito e, dopo aver trascorso nove anni in fuga, è stata incarcerata.
A cura di Antonio Palma

Grazie a una serie di società fantasma e conti in varie parti del mondo, era riuscita a evadere un miliardo di sterline in tasse per Iva non pagata in una enorme truffa fiscale sui telefoni cellulari. Per questo, Sarah Panitzke, 48enne inglese  di York, era diventata la donna più ricercata per reati fiscali del Regno Unito e, dopo aver trascorso nove anni in fuga, è stata incarcerata oggi per scontare la pena a otto anni di carcere. Panitzke è apparsa al Kingston Crown Court di Londra dopo essere stata arrestata in Spagna ed estradata nel Regno Unito.

Si ritiene che abbia vissuto nel lusso nel paese iberico per nove anni prima del suo arresto a Santa Barbara, Tarragona. Accusata in relazione al suo ruolo in una frode IVA multimilionaria nel 2010, è stata dichiarata colpevole in contumacia nel 2013. Panitzke è stata condannata a otto anni in sua assenza, pena che inizierà a scontare ora. Panitzke, che faceva parte di un programma che riciclava denaro attraverso conti offshore nei paradisi fiscali, dovrà trascorrere almeno quattro anni dietro le sbarre prima di poter beneficiare della libertà condizionale.

Nel 2016 è stato emesso nei suoi confronti anche un ordine di confisca di 2,4 milioni di sterline contro di lei. Le sono stati concessi tre mesi per pagare l'intero importo o affrontare altri nove anni di prigione. Nessuna somma è  mai stata versata, per questo ora il costo è lievitato a 3,4 milioni di sterline e gli interessi continuano a maturare.

Tom Dowdall, vicedirettore internazionale della National Crime Agency, ha affermato che Pantizke era nella loro lista dei più ricercati da un decennio e che la sua incarcerazione era il risultato di "anni di duro lavoro". Simon York, direttore del servizio investigativo sulle frodi, ha dichiarato: "Panitzke pensava di essersi messa fuori dalla nostra portata ma attraverso il nostro lavoro con le forze dell'ordine britanniche e i partner internazionali abbiamo rintracciato un altro latitante fiscale. Nessun criminale fiscale è fuori dalla nostra portata".

Sparisce nel nulla dopo bagno con gli amici, Mattia trovato vivo 9 ore dopo aggrappato agli scogli
Sparisce nel nulla dopo bagno con gli amici, Mattia trovato vivo 9 ore dopo aggrappato agli scogli
Caldo record Regno Unito, case distrutte dagli incendi e strade deformate: ma ora è allerta temporali
Caldo record Regno Unito, case distrutte dagli incendi e strade deformate: ma ora è allerta temporali
Sparisce nel nulla dopo bagno con gli amici, Mattia trovato vivo 9 ore dopo aggrappato agli scogli
Sparisce nel nulla dopo bagno con gli amici, Mattia trovato vivo 9 ore dopo aggrappato agli scogli
2.175 di Videonews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni