Dramma su un campo da tennis di Empoli nella serata di martedì. Alessio Fossi, 57 anni, commercialista, è deceduto durante una partita al Cte del comune fiorentino intorno alle 20 di ieri sera. A un certo punto, mentre giocava, si è accasciato. Gli amici hanno subito intuito che era stato colto da un malore. Immediato l'allarme al 118. Dagli spogliatoi è arrivato in soccorso il maestro del circolo Mario Brogi, per utilizzare il defibrillatore dopo l'aiuto di altri giocatori che sono accorsi subito. Repentino è stato anche l’intervento dei sanitari della Pubblica assistenza di Fucecchio che hanno tentato il tutto per tutto sia in campo che nel trasporto al ‘San Giuseppe' di Empoli. Nonostante ogni tentativo di rianimazione tra l'ambulanza e l'ospedale, per l'uomo non c'è stato niente da fare.

Alessio Fossi abitava a Spicchio con la compagna e lavorava nel suo studio di commercialista a Empoli in via Campania. Lascia anche una sorella e un fratello. Il sindaco e la giunta comunale si stringono alla famiglia, ai conoscenti più stretti e ai colleghi di lavoro del 57enne per la sua prematura scomparsa. Da questa mattina la salma è esposta alle cappelle del commiato dell'ospedale di Empoli, domani alle 15 si terranno i funerali nella chiesa Collegiata di Empoli.