Dall'ospedale San Raffaele di Milano, in cui è ricoverato, il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, parla ai suoi candidati: "Avanti tutta, sono fiducioso, il centrodestra unito vincerà anche in Basilicata. Dite ai lucani di votare innanzitutto Forza Italia". Il Cavaliere ha subito due giorni fa un intervento chirurgico d'urgenza, per un'ernia inguinale incarcerata. L'operazione lo ha costretto a letto per alcuni giorni, necessari per riprendersi del tutto. Il suo medico, il professor Zangrillo, ieri si è detto fiducioso su una sua ripresa in tempi rapidi:"Il decorso post chirurgico è il migliore che potessimo attenderci", ha fatto sapere.

Ma anche dal letto dell'ospedale continua a occuparsi di politica e del suo partito. Non potendo presenziare agli ultimi appuntamenti elettorali in vista delle elezioni del 24 marzo Berlusconi si ‘accontenta' di indirizzare gli azzurri per telefono. Il Cav "è come se fosse lì'‘, ha detto all'Adnkronos il coordinatore regionale e senatore di Fi Giuseppe Moles. "Lo sento sempre – ha detto all'Adnkronos l'ex generale delle Fiamme Gialle, Vito Bardi, candidato governatore per il centrodestra alla presidenza della Regione – Il presidente Berlusconi è dispiaciuto per non essere venuto qui, è fiducioso della vittoria finale. Il suo messaggio politico è andare avanti, perchè il cambiamento è possibile, anzi è una certezza per una terra che per tanto tempo non ha avuto nulla".

Secondo Berlusconi "Forza Italia e il centrodestra possono farcela". Il senatore di Forza Italia ha commentato così: ‘‘Sono contento della continua attenzione del presidente Berlusconi, nonostante l'intervento – ha aggiunto – Non molla mai, siamo in continuo contatto telefonico per caricarmi e caricarci per questo rush finale. E' dispiaciuto per non essere venuto per la terza volta come voleva e come era programmato, ma è come se ci fosse, perché mi stimola e mi incoraggia ogni giorno".

Berlusconi ha fatto sapere che è certo che recupererà in tempo per celebrare i 25 anni di Forza Italia, e parteciperà all'Assemblea nazionale che si terrà sabato 30 marzo, al Palazzo dei Congressi dell'Eur a Roma.