7 Settembre 2022
12:19

Morto l’autore Peter Straub, lo ricorda Stephen King: “Tra le più grandi gioie della mia carriera”

È scomparso all’età di 79 anni Peter Straub, bestseller horror che ha collaborato con Stephen King nella stesura de “Il talismano” e “La casa del buio”.
A cura di Vincenzo Nasto
Peter Straub, foto di Jeffrey Vock per Getty Images
Peter Straub, foto di Jeffrey Vock per Getty Images

È scomparso nelle scorse ore il celebre autore statunitense Peter Straub all'età di 79 anni. A darne l'annuncio è stata la figlia, Emma, anch'essa autrice di bestseller, sul suo profilo Instagram: "Peter Francis Straub, la persona più intelligente e divertente in ogni stanza in cui sia mai stato. Quanto siamo stati fortunati. Non ci sono abbastanza parole nel mondo". A ridosso dell'annuncio della figlia Emma, Straub è stato ricordato anche dal suo amico e collaboratore nella stesura di "Il talismano" e "La casa del buio" Stephen King: "È un giorno triste perché il mio buon amico e collega e collaboratore di straordinario talento, Peter Straub, è morto. Lavorare con lui è stata una delle grandi gioie della mia vita creativa".

Il suo esordio con Julia

Nato nel 1943 a Milwaukee, Peter Straub si è laureato in inglese presso l'Università del Wisconsin nel 1965, per poi ottenere un master presso la Columbia University di New York nel 1966. Nel 1972 pubblicherà poi i suoi primi libri di poesia, "Ishmael" e "Open Air", che anticiperanno il suo primo romanzo: "Marriages". Dopo vari colloqui con il suo agente, che gli consiglia di provare la narrativa gotica, Straub diventa nella seconda metà degli anni '70 uno degli scrittori più importanti del decennio. Vengono pubblicati nel 1976 "Julia" e "Patto di sangue", ma il successo arriva con "Ghost Story" nel 1979. Il testo, tradotto in italiano da Mondadori nel 1982 con il titolo "La casa dei fantasmi", diventerà uno dei migliori romanzi dell'orrore, come descritto da Stephen King.

L'amicizia con Stephen King e la pubblicazione de Il talismano

Proprio l'amicizia con l'autore statunitense, che lo ha ricordato anche nel giorno della sua morte con un tweet, è uno degli elementi più importanti nella carriera dell'autore di "Il talismano". Dopo la traduzione in film di "La casa di fantasmi" che diventerà "Storie di fantasmi" nell'opera di John Irvin, Stephen King e Peter Straub decidono di collaborare nel 1984 ne "Il talismano". Passeranno altri 17 anni per vedere poi il suo sequel "La casa del buio", che chiuderà la collaborazione tra i due scrittori, rendendo ancora più forte il messaggio pubblicato su Twitter da parte di Stephen King, in ricordo di Straub: "È un giorno triste perché il mio buon amico e collega e collaboratore di straordinario talento, Peter Straub, è morto. Lavorare con lui è stata una delle grandi gioie della mia vita creativa".

Il talismano di Stephen King e Peter Straub, 2002 Sperling & Kupfer
Il talismano di Stephen King e Peter Straub, 2002 Sperling & Kupfer

Il titolo di Gran Maestro e i 10 Bram Stoker Awards

La sua carriera terminerà con la pubblicazione della "Trilogia della Rosa Blu", formato da "Koko" pubblicato nel 1988, seguito poi da "Mistery" e "The Throat" tra il 1990 e il 1991. Il suo ultimo libro, pubblicato nel 1999, sarà "Mr.X", un'opera sul tema del doppelganger. Nei 40 anni di carriera, l'autore è stato insignito di numerosi premi: dal British Fantasy Award, ai dieci Bram Stoker Awards, senza dimenticare tre International Horror Guild Awards e quattro World Fantasy Awards. Nel 1997, durante la convention internazionale del horror tenutasi alle Cascate del Niagara, lo scrittore è stato insignito del titolo di Gran Maestro.

Morte a 93 anni Hans Magnus Enzensberger, intellettuale tedesco tra i più influenti al mondo
Morte a 93 anni Hans Magnus Enzensberger, intellettuale tedesco tra i più influenti al mondo
Fantasy, TikTok, Wattpad: come leggono gli adolescenti italiani?
Fantasy, TikTok, Wattpad: come leggono gli adolescenti italiani?
I bambini vanno presi sul serio, soprattutto se inventi storie per loro
I bambini vanno presi sul serio, soprattutto se inventi storie per loro
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni