Sono aperte fino al 14 dicembre le candidature per l’edizione 2018/2019 del concorso JPO Programme, il Programma Giovani Funzionari finalizzato alla partecipazioni dei laureati ad un percorso di formazione e lavoro da svolgere presso l'ONU. Questa iniziativa, finanziata dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, dalla Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo e dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, si pone due obiettivi principali: far vivere ai giovani un'incredibile esperienza professionale e contemporaneamente permettere a chi ne ha volontà di fare carriera all'estero, dandogli la possibilità di farsi conoscere anche da altre Organizzazioni internazionali.

Tutte le informazioni sul Programma Giovani Funzionari

Questo concorso promosso dall'ONU prevede un percorso della durata di due anni durante i quali chi sarà selezionato sarà assunto con contratto a tempo determinato di livello P2 delle categorie professionali delle Nazioni Unite. Per partecipare al JPO Programme è richiesto il possesso dei seguenti requisiti: nazionalità italiana o di uno dei Paesi ammessi al programma; essere nati dopo il giorno 1 gennaio 1988 (1 gennaio 1985 per i laureati in Medicina e Chirurgia); laurea specialistica o magistrale a ciclo unico seguita da un Master universitario; ottima conoscenza della lingua inglese. Saranno inoltre valutati positivamente: la conoscenza di altre lingue straniere, ulteriori titoli di studio o corsi di formazione, precedenti esperienze professionali o di volontariato, il possesso di capacità e competenze quali il lavorare in team e la pianificazione ed organizzazione dei propri compiti.

Il processo di reclutamento prevede una preselezione ufficiale che verrà effettuata a Roma dall’Ufficio Risorse Umane per la Cooperazione Internazionale di UNDESA e da una Commissione delle Nazioni Unite; i candidati maggiormente in linea con le posizioni da coprire accederanno poi alla seconda fase di valutazione consistente nello svolgere un test scritto e un colloquio orale. Chi avrà superato le prove ne sarà informato tramite mail e prenderà parte ad un corso di formazione obbligatorio della durata di due settimane che si svolgerà a Torino nel settembre 2019.

La domanda di partecipazione al concorso, completa di tutta la documentazione richiesta, deve essere inviata entro le ore 15:00 del 14 dicembre attraverso il seguente form.