John Lawarren Williams, un uomo di venticinque anni dello stato americano della Georgia, è stato arrestato con l’accusa di abusi e crudeltà su minori dopo essere stato sorpreso a molestare la figlia della sua compagna, una bambina di cinque anni. È stata proprio la sua compagna, mamma della piccola aggredita sessualmente, a scoprire gli abusi del fidanzato. La mamma della bimba, secondo quanto si legge sui media americani, non appena si è trovata quella terribile scena davanti agli occhi infuriata ha afferrato una grossa spada che aveva in casa e con quella ha aggredito il venticinquenne tentando di non farlo scappare.

Non sono note le condizioni della bambina – Tutto è accaduto giovedì scorso nella contea di Twiggs County in Georgia: la polizia è intervenuta sul posto intorno mezzanotte dopo l’allarme lanciato dalla donna che nel frattempo non è riuscita però a trattenere in casa il compagno. L’uomo, nonostante le ferite, è infatti riuscito a scappare salvo poi presentarsi il mattino successivo alla polizia. È stato quindi arrestato e rinchiuso in carcere senza cauzione dopo essere stato medicato per un taglio alla mano sinistra. Dovrà rispondere di abusi su minori. La mamma e la bambina sono state invece portate in un ospedale della zona: non sono note le condizioni della piccola.