Un tragico incidente ha ucciso Daniele Fischetto, un medico di 41 che lavorava nell'ospedale di Cittadella, comune veneto in provincia di Padova. Daniele, originario di Brindisi, viveva proprio a Padova: è deceduto in ospedale a causa delle conseguenze del terribile impatto avvenuto a Facca nel pomeriggio di mercoledì 8 agosto, intorno alle 14.30, all’altezza di una rotonda. Il giovane medico ha perso la vita dopo l’incidente avvenuto in sella alla sua motocicletta, con la quale si è scontrato contro una Panda. L’impatto è avvenuto nelle vicinanze della sede della Protezione Civile locale.

Le condizioni di Daniele sono subito sembrate critiche. Tutti i tentativi di salvargli la vita da parte dei suoi colleghi sono risultati vani: il medico è deceduto nella tarda serata di ieri. Secondo quanto emerso da una prima ricostruzione, stando a quanto riportano alcuni media locali, la Panda guidata da un uomo avrebbe tagliato la strada al medico, non dandogli la precedenza. Il forte impatto è stato fatale al conducente della motocicletta, che è morto dopo qualche ora di agonia – intorno alle 22.30 – in ospedale.

Il medico era originario della Puglia e avrebbe compiuto a ottobre 41 anni. Era dipendente dell’Ulss 6 e lavorava a Cittadella, ma anche a Camposampiero, da molti anni. In seguito al tragico avvenimento, Daniele – molto conosciuto in zona così come nella sua terra originaria – lascia la moglie e due figli piccoli.