Colpito a morte da una pietra scagliata violentemente da  una scimmia mentre era in vacanza in un parco naturale nella provincia cinese dello Henan. Così è morto a 67 anni il miliardario cinese Weng Mao, volto noto e nome conosciuto dell'industria locale essendo stato presidente di una delle più grande industrie cinesi di alimenti e dolci nota soprattutto per le caramelle Coniglio Bianco. Secondo quanto raccontano i media locali, l'uomo era in vacanza e si trovava nella popolare attrazione turistica delle Yuntai Mountain quando è avvenuto l'incidente. Un scimmia, forse infastidita dalla presenza del gruppo di visitatori, avrebbe iniziato a lanciare sassi contro la comitiva colpendo alla testa Weng Mao.

Il miliardario 67enne è stato immediatamente soccorso e poi trasportato nel più vicino ospedale ma purtroppo per lui non c'è stato nulla da fare ed è morto poco dopo. Secondo un comunicato ufficiale del parco, l'allarme per un uomo ferito è scattato poco prima delle 9.30 e sul posto sono subito arrivati alcuni membri del personale della struttura che hanno provveduto ad un trattamento di primo soccorso prima del trasporto in ospedale. Per molti rimane comunque uno strano incidente visto che il parco è pieno di scimmie selvatiche che però sono note per avvicinarsi tranquillamente ai turisti e farsi dare del cibo.