Quando i passanti hanno visto quell'uomo che dall'esterno dell'auto si sporgeva dentro la vettura mentre era  impegnato su una donna ansimante e distesa su uno dei sediolini dell'auto, hanno creduto si trattasse di una emergenza medica e hanno chiamato subito il numero di emergenza. Quando i poliziotti che erano in zona sono accorsi sul posto, però, hanno scoperto che in realtà non c'era alcuna emergenza ma si trattava di una coppia intenta a fare sesso all'interno di un'auto in sosta in un parcheggio di un grande centro commerciale.

L'episodio sabato sera all'esterno di un grosso centro commerciale di  Mantoko, nello stato del Minnesota, in Usa, dove la coppia è finita agli arresti per atti indecenti in luogo pubblico. Protagonista della storia Frank Nei che si era sporto per praticare sesso orale  all'altra interprete della singolare scena, la consorte Shantell, distesa sul sedile del passeggero seminuda. I due, entrambi di 32 anni, pare abbiano attirato l'attenzione perché sembravano intenti in una pratica di rianimazione che in realtà si è rivelata tutt'altro. Per loro anche le denunce per guida in stato di alterazione fisica e di aver violato un precedente ordine del tribunale.