Un nuovo inquietante episodio di intolleranza è avvenuto a Carrara, dove un mendicante che chiedeva l'elemosina nella centralissima via Roma è stato preso a calci da un uomo, che l'ha colpito alle spalle dopo aver preso la rincorsa. E' accaduto due giorni fa e, stando a quanto riporta il quotidiano La Voce Apuana, l'aggressore sarebbe un residente della zona stanco delle richieste di piccole somme di denaro da parte del clochard. La scena è stata immortalata da un passante: il video è stato poi fatto circolare sui social network e le chat, mostrando l'insensata violenza.

Oltre all'ingiustificabile violenza a indignare è però anche l'indifferenza dei passanti che hanno assistito all'episodio, nessuno dei quali si sarebbe preoccupato di soccorrere il mendicante e ancor meno di impedire all'aggressore di colpirlo. Il clochard, secondo fonti locali, sarebbe molto noto nel centro di Carrara e conviverebbe con un'importante disabilità, circostanza che rende la violenza ancor più vile. All'uomo non è restato che alzarsi in piedi da solo e allontanarsi, mentre il suo aggressore gli urlava impettito di andarsene altrove. A quanto pare il mendicante non avrebbe sporto denuncia, né avrebbe fatto ricorso alle cure dei medici. La polizia, dopo aver visionato il video, avrebbe già identificato e denunciato l'aggressore, il quale non avrebbe manifestato nessun segno di pentimento né tanto meno avrebbe chiesto scusa alla vittima.

Intervistato da La Nazione il senza fissa dimora, conosciuto a Carrara con il nome di Umberto, ha raccontato: "E’ arrivato da dietro e mi ha colpito; io non mi sono accorto di nulla tranne poi trovarmi steso in terra. Io non faccio nulla di male. Sì, è vero, chiedo qualche soldo in strada, ma da tempo ho rimesso a posto la mia vita e non do fastidio a nessuno".