Drammatico incidente nella provincia di Brindisi, dove una donna è morta in seguito a quello che sembrerebbe un tragico errore del marito. La vittima, che si chiamava Maria Addolorata Pesimena e aveva ottantacinque anni, secondo una prima ricostruzione dell’incidente è stata travolta per errore e uccisa dall'auto – una Fiat Panda – guidata dal marito durante una manovra nei pressi dell'abitazione in cui vivevano a San Pietro Vernotico, nel Brindisino. L’incidente è avvenuto nella mattinata di venerdì 21 settembre. Secondo una prima ricostruzione della dinamica, l’investimento si sarebbe verificato durante una manovra di retromarcia. L’anziana signora è rimasta incastrata sotto la vettura del compagno fino all'arrivo dei vigili del fuoco che con fatica hanno sollevato l’auto, l’hanno estratta e trasportata d'urgenza presso l'ospedale Perrino di Brindisi.

Sotto choc il marito novantenne della vittima – La signora Maria Addolorata è arrivata ancora cosciente in ospedale, ma per lei i medici non hanno potuto far nulla. La donna è morta poco dopo il ricovero per via delle gravi ferite interne causate dall'incidente. Sotto choc il marito che l’ha travolta, un uomo di novanta anni, e quanti hanno assistito al terribile incidente senza poter soccorrere la signora. Sono in corso i rilievi per stabilire l’esatta dinamica dell’accaduto.