Tragedia sulle strade di Taurisano, in provincia di Lecce. Un tir ha travolto un’auto, mandandola a sbattere contro un palo. L’uomo alla guida del mezzo pesante è poi fuggito, mentre quello al volante della vettura è morto. Ferito il passeggero della stessa macchina. Il dramma si è verificato questa mattina nel comune del basso Salento, in via San Donato. L’auto su cui viaggiavano le due persone, una Mercedes, è finita, dopo l’impatto con un autoarticolato, contro un palo. Nulla da fare per il passeggero dell’auto, un 48enne di origine romena, deceduto sul colpo.

Ancora da chiarire la dinamica dell'incidente, causato forse dal mancato rispetto della precedenza da parte del camionista. A dare l’allarme sono stati alcuni passanti, che hanno assistito alla scena. Sul posto, oltre alle ambulanze del 118, è giunta una squadra dei vigili del fuoco, impegnate per estrarre le due persone dalle lamiere contorte della Mercedes. Ferito, fortunatamente non in maniera grave, il passeggero, titolare di una ditta edile, trasportato d’urgenza in ospedale, in codice rosso.

Sul posto, per eseguire i rilievi e avviare le indagini, i carabinieri e gli agenti del commissariato di Taurisano. L’autista del Tir coinvolto nell’incidente, fuggito senza prestare soccorso, è un 35enne siciliano: è stato rintracciato non molto tempo dopo da una Volante e condotto dai poliziotti in ospedale per essere sottoposto agli accertamenti del caso e soprattutto verificare l’eventuale assunzione di alcol e droga. Nei suoi confronti gli inquirenti procederanno per omicidio stradale e omissione di soccorso, accuse per le quali è ora indagato a piede libero.