Sono ore di apprensione e ansia per le sorti di Vincenzo D'Antonio, pensionato foggiano uscito di casa nelle scorse ore e sparito improvvisamente nel nulla senza dire nulla o lasciare tracce. Comprensibile la preoccupazione dei familiari dopo averlo atteso a lungo invano e averlo cercato senza però avere successo. La preoccupazione dei parenti è cresciuta di ora in ora fino a spingerli a rivolgersi ai social con appelli online per un aiuto nelle ricerche dell’uomo. “Sono disperata, Se vedete in giro quest’uomo è mio padre, è scomparso, fatemi sapere” ha scritto la figlia Vittoria in un post su facebook in cui ha pubblicato la foto del sessantottenne scomparso nella speranza di rintracciarlo il prima possibile.

La foto dell’uomo, condivisa centinaia di volte tra gli utenti dei social, da ieri circola sul web ma purtroppo senza nessuna segnalazione concreta di avvistamento. Secondo la ricostruzione degli stessi familiari, Vincenzo d’Antonio è uscito di casa nella prima mattinata di martedì 30 giugno senza farvi più ritorno, senza lasciare alcun messaggio e rendendosi irreperibile. L’uomo sarebbe uscito intorno alle 7.30 dalla sua casa al Rione Martucci di Foggia, dove vive con la moglie e i due figli adulti. Avrebbe preso la sua auto, una Peugeot 308 grigio scuro, allontanandosi. Al momento della sparizione indossava una maglietta blu e dei pantaloni verdi. Tutti i parenti sono in apprensione e chiedono una mano per rintracciarlo.