11 Ottobre 2021
17:43

Trovato morto nel garage a Catania, l’autopsia sul corpo del geometra: accoltellato dopo lite

Giuseppe Dell’Arte, il geometra di 42 anni trovato cadavere nella notte tra il 7 e l’8 ottobre scorsi nel garage della sua abitazione a Catania, sarebbe stato ucciso in un delitto d’impeto e non premeditato. Una ipotesi emersa dall’analisi della scena del ritrovamento del cadavere e dai risultati dell’autopsia sulla salma della vittima.
A cura di Antonio Palma

Ucciso con diverse coltellate in un delitto d’impeto avvenuto probabilmente al culmine di una lite con una persona, così sarebbe stato assassinato Giuseppe Dell'Arte, il geometra di 42 anni trovato cadavere nella notte tra il 7 e l'8 ottobre scorsi nel garage della sua abitazione a Catania. Una ipotesi emersa dall’analisi della scena del ritrovamento del cadavere e dai risultati dell’autopsia sulla salma della vittima disposta dalla magistratura. Sul corpo il medico legale ha rivenuto numerose ferite di arma da taglio perfettamente compatibili non con un coltello ma bensì con un taglierino trovato dai carabinieri non lontano dal luogo del delitto. Anche per questo gli inquirenti sono propensi a orientare  le indagini verso un delitto d'impeto e non premeditato.

Dalle ipotesi esclusa anche la pista della criminalità organizzata visto che l’uomo era incensurato e senza alcun legame con la criminalità locale. Dagli elementi investigativi raccolti finora sembra molto più probabile uno scenario in cui sarebbe nata una violenta lite tra la vittima e il suo omicida, che forse si conoscevano, e che poi sarebbe sfociata nel delitto a colpi di taglierino. Il decesso di Giuseppe Dell'Arte sarebbe avvenuto nel luogo del ritrovamento ma risalirebbe a diverse ore prima del rinvenimento del cadavere.

Il 42enne è stato individuato solo dopo la denuncia di scomparsa presentata il 7 ottobre dalla famiglia perché Dell'Arte, professionista e persona precisa, quel giorno non si era presentato al lavoro e non rispondeva alle chiamate della moglie e degli altri familiari. Erano scattate quindi le ricerche fino al rinvenimento del corpo nel garage di casa in un condominio in via Fiume, nel quartiere Picanello, una zona alla periferia di Catania. Le indagini proseguono concentrandosi ora sulla sfera personale della vittima che viene scandagliata ala ricerca di possibili moventi. La Procura intanto ha disposto la restituzione della salma alla famiglia per i funerali.

Giallo a Partinico, trovato cadavere in garage con la gola tagliata: si indaga per omicidio
Giallo a Partinico, trovato cadavere in garage con la gola tagliata: si indaga per omicidio
Detenuto trovato morto in carcere a Caltagirone: strangolato nel sonno dal compagno di cella
Detenuto trovato morto in carcere a Caltagirone: strangolato nel sonno dal compagno di cella
India, in ospedale lo dichiarano morto ma ore dopo in obitorio lo trovano vivo
India, in ospedale lo dichiarano morto ma ore dopo in obitorio lo trovano vivo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni