1.012 CONDIVISIONI
31 Dicembre 2021
13:37

Trova 1.300 in contanti a terra, li restituisce e rifiuta la ricompensa: “Ho fatto il mio dovere”

Protagonista della storia è Yassine Ballouki, un ragazzo di 28 anni originario del Marocco ma da oltre un decennio lavoratore in Italia, in Veneto.
A cura di Antonio Palma
1.012 CONDIVISIONI

Ha trovato a terra ben 1.300 euro in contanti ma, senza pensarci su due volte, li ha subito presi e portati ai carabinieri e, quando è arrivato il momento di restituirli ai legittimi proprietari, non ha voluto neanche la ricompensa che pure gli avevano offerto. Protagonista della storia è Yassine Ballouki, un ragazzo di 28 anni originario del Marocco ma da oltre un decennio lavoratore in Italia, in Veneto. Era la vigilia di Natale quando alla periferia di Padova il giovane si è imbattuto nella mazzetta di contanti che evidentemente qualcuno aveva perso poco prima. Il 28enne si era fermato per prelevare da un bancomat della zona a nord del capoluogo e ha subito intuito che a perdere quei soldi poteva essere stato qualcuno come lui, dopo aver usato lo sportello bancomat poco lontano.

Come racconta il Mattino di Padova, Yassine Ballouki ha raccolto le banconote, tutte in taglio da 50 euro, e le ha portate subito alla stazione dei carabinieri di Padova Principale. Dopo aver ascoltato il suo racconto, i militari si sono subito messi alla ricerca dei legittimi proprietari e, tramite i video della stessa banca dell’hinterland padovano, li hanno infine trovati. Si tratta di una coppia di anziani titolari di una ditta e che sono conosciuti in zona, il che ha reso più facile la loro individuazione. I due credevano di aver perso quei soldi per sempre e tanta è stata la felicità quando i carabinieri li hanno contattati per annunciare la bella notizia. La coppia quindi è stata convocata in caserma per la restituzione e i militari hanno voluto che a consegnare loro il denaro fosse proprio l’operaio 28enne. Dopo i saluti, lo scambio e i ringraziamenti, i due hanno offerto al ragazzo anche una ricompensa ma lui ha gentilmente rifiutato spiegando che era suo dovere portare i soldi ai carabinieri.

1.012 CONDIVISIONI
Trova borsa con mille euro e la restituisce, la storia è a lieto fine: offerto un lavoro al 30enne
Trova borsa con mille euro e la restituisce, la storia è a lieto fine: offerto un lavoro al 30enne
Arrivato in Italia con un gommone salva una famiglia dalle fiamme: "Fatto il mio dovere, altri guardavano"
Arrivato in Italia con un gommone salva una famiglia dalle fiamme: "Fatto il mio dovere, altri guardavano"
I beni sequestrati agli oligarchi russi pesano sulle casse dello Stato: la strategia del governo
I beni sequestrati agli oligarchi russi pesano sulle casse dello Stato: la strategia del governo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni