Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Picchiava ripetutamente la madre di 85 anni, che per amore del figlio alcolizzato continuava a subire le violenze senza dire nulla. L'anziana veniva maltrattata da parecchi anni dal figlio 45enne che viveva con lei, quando i carabinieri di Cesana Torinese sono intervenuti. I militari hanno arrestato l'uomo in flagranza di reato per maltrattamenti in famiglia. I sospetti erano iniziati quando la donna era stata avvistata al mercato settimanale con il volto coperto di lividi.

La signora aveva affermato di essere caduta in bagno, quando in realtà quei lividi erano il risultato delle botte ricevute dal figlio con problemi di alcolismo. L'uomo era già stato arrestato nel 2013 per maltrattamenti. I carabinieri, non credendo al racconto della donna, si sono rivolti ai vicini di casa, chiedendo di segnalare eventuali rumori sospetti. Ieri, dopo aver ricevuto l'allarme, i militari hanno fatto irruzione nell'appartamento della donna dove poco prima il figlio era rientrato in stato di ubriachezza, assalendola, schiaffeggiandola e sputandole addosso.

La donna ha quindi finalmente ammesso le violenze del figlio: "Questa situazione va avanti da parecchi anni ho raccontato di essere caduta in bagno perché mio figlio senza di me non avrebbe avuto alcun sostentamento. Adesso preferisco dire la verità perché temo per la mia salute. Spero che mio figlio possa ricevere le cure necessarie per guarire dall'alcolismo".