Dramma domenica 16 giugno nel Torinese. Un ragazzo di sedici anni è morto nella serata di ieri all'ospedale di Rivoli dopo che, nel pomeriggio, era stato salvato dal Lago Grande di Avigliana. Il ragazzino – si tratta di un adolescente del Ghana che viveva a Salbertrand, ospite di un centro di accoglienza in alta val di Susa – era andato al lago con alcuni coetanei per festeggiare la fine della scuola e la sua promozione dopo l’esame di terza media che aveva sostenuto solo il giorno prima. Il giovane – Abdo Ellatif Solayman il suo nome – evidentemente complice il caldo aveva deciso di tuffarsi ma si era sentito male in acqua. A dare l’allarme erano stati gli amici che erano con lui e che subito hanno chiamato il 118 e i Vigili del Fuoco.

Il decesso ore dopo l'incidente in ospedale – Per tentare di salvarlo era intervenuto l'elicottero Drago dei Vigili del Fuoco e, riportato a riva, i soccorritori del 118 avevano provato a lungo a rianimare lo studente. Erano riusciti così a far ripartire il cuore, riaccendendo le speranze di amici e familiari, ma purtroppo in serata le sue condizioni sono precipitate e il cuore del ragazzo ha smesso di battere a poche ore dall'incidente. I medici dell’ospedale di Rivoli non hanno purtroppo potuto far nulla per salvargli la vita. Sull'accaduto sono in corso gli accertamenti dei carabinieri.