Stava partecipando ad una assemblea pubblica organizzata dall'amministrazione comunale di Baldissero Torinese sul tema della sicurezza quando, al momento di prendere la parola, si è sentito male. Per l’ex consigliere della Provincia Giuseppe Cerchio, 77 anni, non c’è stato niente da fare: è morto nonostante il pronto intervento di un medico che presente nella sala del centro comunale del Paluc, in strada del Pino. Il politico soffriva da tempo di cuore. I funerali si svolgeranno domani giovedì 6 febbraio alle 14 nella parrocchia di Santa Maria della Spina a Baldissero Torinese.

Chi era Giuseppe Cerchio

Nato a Moncalieri il 4 agosto del 1942, laureato in giurisprudenza, Cerchio era  consigliere comunale di Chieri (capogruppo), consigliere regionale del Piemonte e consigliere della Provincia di Torino dal 1995, eletto con il Popolo delle Libertà, con incarichi di capogruppo e vicepresidente del Consiglio. Moltissimi gli incarichi ricoperti sul territorio torinese, tra cui quello di presidente della Commissione regionale per l’Impiego e membro del Consiglio Generale degli Italiani all’estero. Ha presieduto anche il Consorzio Insediamenti Produttivi del Canavese e ha ricoperto il ruolo di Consigliere di Chind Spa, Bioindustry Park Spa, Parco del Po e Isfol. Era vicesegretario generale del Silf, Sindacato Italiano Lavoratori Finanzieri.

I messaggi di cordoglio

Tanti i messaggi di cordoglio dei politici della zona. Davide Nicco, ex sindaco di VIllastellone ora consigliere comunale lo ricorda commosso: “Ci eravamo sentiti in occasione della mia elezione a consigliere regionale qualche settimana fa e avevo ascoltato i suoi preziosi e saggi consigli”. Anche Rachele Sacco, consigliere comunale di Chieri, ripercorre tante battaglie insieme: “Ho perso un caro amico, buono, onesto, operoso, amato e stimato da tutti. Si è sempre battuto con passione e amore per il Chierese, la sua terra”.