412 CONDIVISIONI
24 Settembre 2019
09:26

Siena, mamma picchia la figlia 13enne perché sta troppo al telefono: scatta il codice rosa

Picchiata dalla madre dopo una lite per il tempo trascorso al cellulare, una 13enne di Siena ha danneggiato per rappresaglia il bagno e gli strumenti di lavoro del nuovo compagno della donna e, dopo una nuova discussione, si è rifugiata in un esercizio pubblico. La titolare ha chiamato i carabinieri ed è stato innescato il previsto codice rosa.
A cura di Susanna Picone
412 CONDIVISIONI

Mamma e figlia adolescente litigano per il troppo tempo che la ragazza trascorre a giocare col telefono cellulare e, picchiata dalla donna, una ragazzina di tredici anni di Siena si sarebbe scagliata fisicamente contro di lei e avrebbe anche danneggiato per rappresaglia il bagno e gli strumenti di lavoro del nuovo compagno della madre, separata dal marito. La "reazione" violenta della minorenne avrebbe portato a una nuova discussione con la mamma, con la donna che è tornata a picchiare la figlia la quale si è a quel punto rifugiata in un esercizio pubblico. E la titolare del locale ha deciso di chiamare i carabinieri della stazione di Siena Viale Bracci affinché intervenissero. La tredicenne è stata quindi sentita in audizione protetta ed è stato innescato il previsto codice rosa, con l'intervento delle varie figure che hanno l'obbligo di tutelarla.

La tredicenne ha comunque chiesto di tornare a casa dalla madre – La ragazzina è stata a quel punto portata e refertata al pronto soccorso delle “Scotte” di Siena, dove i medici le hanno riconosciuto tre giorni di prognosi. Il tutto è stato riferito dai Carabinieri con una informativa alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siena e i vari temi verranno ora approfonditi sia dai militari dell'Arma che dagli altri soggetti competenti in questi casi. La minorenne, tuttavia, ha espressamente richiesto di tornare a casa dalla madre in quanto le soluzioni alternative le erano sembrate evidentemente meno favorevoli.

412 CONDIVISIONI
Siena, ambulanza non arriva in tempo per la neve: donna partorisce in casa al telefono con l'ostetrica
Siena, ambulanza non arriva in tempo per la neve: donna partorisce in casa al telefono con l'ostetrica
Denise Pipitone, ai genitori arriva il nuovo codice fiscale: “Lei c’è, fino a prova contraria”
Denise Pipitone, ai genitori arriva il nuovo codice fiscale: “Lei c’è, fino a prova contraria”
Denunciato per abusi sui bimbi della compagna, loro rivelano agli inquirenti:
Denunciato per abusi sui bimbi della compagna, loro rivelano agli inquirenti: "Picchia la mamma"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni