Ha tentato di suicidarsi dopo una delusione d’amore, ma a salvare la vita a una giovane di 22 anni è stato l'intervento dai poliziotti al Ponte di Petriolo, in provincia di Siena. È successo nel primo pomeriggio di ieri intorno all'ora di pranzo, quando al 113 della Questura di Siena sono giunte alcune segnalazioni di una ragazza che aveva annunciato di volersi togliere la vita. La 22enne era in auto e stava viaggiando verso Petriolo, sulla Siena-Grosseto. L’operatore in servizio alla sala operativa ha inviato subito le volanti in zona. Subito dopo l'agente  ha provato a contattare la ragazza sul cellulare che, dopo alcuni istanti, fortunatamente ha risposto.

Il poliziotto è riuscito a far parlare la giovane, facendo così in modo di trattenerla al telefono fino a quando sul posto sono arrivati i colleghi delle volanti. Gli agenti l’hanno vista da lontano già sulla balaustra del ponte e, senza esitare un solo istante, mentre lei conversava con la sala operativa l’hanno afferrata portandola in salvo, scongiurando così il peggio. La ragazza, molto scossa e provata, è scoppiata a piangere, tirando fuori in un abbraccio con i poliziotti, tutto il dolore che l’aveva spinta fino a voler compiere il gesto estremo. Poco dopo sono arrivati sul posto i sanitari del 118, che nel frattempo erano stati chiamati dall’operatore della centrale, per le cure del caso. La giovane è stata poi trasportata all’ospedale Le Scotte dove è attualmente ricoverata, sedata, e sotto osservazione con supporto psicologico.