27 Ottobre 2017
12:16

Si finge 15enne e convince 13enne a inviargli video hot, incastrato dall’amichetta di lei

L’uomo arrestato con le accuse di produzione di materiale pedopornografico e violenza privata su minore. Incastrato dall’amica della ragazzina a cui la vittima aveva confidato tutto.
A cura di Antonio Palma

Si è finto adolescente creando un falso profilo facebook in cui compariva con le foto di un 15enne rubate online e con questo stratagemma è riuscito ad adescare una ragazzina abruzzese di soli 13 anni convincendola poi a inviargli foto e video intime  anche attraverso altri canali più privati ma sempre a distanza. Per questo un uomo residente in provincia di Sondrio è stato arrestato e condotto i carcere oggi dagli agenti della squadra Mobile al termine di una complessa indagine portata avanti dagli uomini della sezione di polizia Postale di Teramo, Compartimento Pescara, e scattata dopo la denuncia dei genitori della ragazzina.

Per l'operaio lombardo il Giudice per le indagine preliminari de L'Aquila ha disposto la custodia cautelare in carcere su richiesta della locale Procura Distrettuale. Per lui le accuse di produzione di materiale pedopornografico e violenza privata su minore. Secondo l'accusa, infatti, quando la 13enne si è rifiutata di andare oltre, l'uomo avrebbe anche minacciato di divulgare online i video in suo possesso. Determinante per far partire l'indagine e spezzare la condizione in cui la ragazzina era finita è stata una sua amica coetanea. Questa, ricevute le confidenze su quanto stava accadendo, infatti ha contattato il presunto quindicenne invitandolo a smettere. Quando quest'ultimo ha minacciato di diffondere in rete i video, infine lei ha raccontato tutto ai genitori dell'amica che si sono rivolti alla polizia.

India, in scooter mentre abbraccia e bacia la fidanzata: arrestato per atti osceni in luogo pubblico
India, in scooter mentre abbraccia e bacia la fidanzata: arrestato per atti osceni in luogo pubblico
"Paga 500 euro o invio i tuoi video hot alla tua famiglia". A Siena 5 vittime di estorsione sessuale
Nessuno sapeva fosse malata, crisi di ipertermia maligna durante l’anestesia: bimba di 6 anni salvata
Nessuno sapeva fosse malata, crisi di ipertermia maligna durante l’anestesia: bimba di 6 anni salvata
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni