110 CONDIVISIONI
27 Agosto 2021
19:15

Salento, aggressione a titolare del bar gay friendly: tre indagati, uno è un poliziotto

C’è anche una poliziotto tra le tre persone indagate per l’aggressione al titolare del bar gay friendly “Barattolo al Sud”. I tre devono rispondere di concorso di percosse aggravate da futili motivi e da finalità discriminatorie. L’agente, in servizio come poliziotto penitenziario a Parma, deve rispondere anche di apologia del fascismo: all’invito dell’esercente di lasciare il locale, avrebbe urlato “Siamo fascisti”.
A cura di Chiara Ammendola
110 CONDIVISIONI

Sono tre le persone denunciate per l'aggressione ad Antonio Paladini, 42 anni, titolare del bar queer "Barattolo A Sud" di Leverano, in provincia di Lecce. Si tratta di un imprenditore di 58 anni residente nello stesso comune, un agente di polizia penitenziaria di 49 anni in servizio a Parma e un sessantanovenne di Carmiano. Per tutti l'accusa è di concorso in percosse aggravate da futili motivi e da finalità discriminatorie. Il poliziotto penitenziario deve rispondere anche di apologia del fascismo. Stando a quanto raccontato dalla vittima, al suo invito a lasciare il locale avrebbe urlato "Siamo fascisti".

L'indagine lampo è stata condotta dagli uomini della Digos della questura di Lecce e dai colleghi della squadra mobile ed è iniziata dopo che la vittima ha denunciato prima attraverso i social e poi di persona l'aggressione subita: tutto è avvenuto la sera del 24 agosto quando i tre uomini, seduti a un tavolo del bar, hanno iniziato a prendere di mira sia Paladini che una dipendente urlando frasi provocatorie e insulti omofobici. A quel punto il titolare ha invitato i tre a uscire, ma questi ultimi lo hanno prima accerchiato, poi preso a spintoni e infine scaraventato su un tavolo. Le urla hanno richiamato i titolari della vicina pizzeria, che sono intervenuti in suo soccorso e hanno messo in fuga gli aggressori. La comunità di Leverano ha subito condannato il gesto collaborando attivamente alle indagini coordinate dalla procura della Repubblica di Lecce. Il bar Barattolo a sud, succursale di un locale di Bologna, è un locale che si autodefinisce ‘safe, queer e antifa'.

110 CONDIVISIONI
Ddl Zan, la delusione di Raffaele poliziotto gay: "Le urla e i cori in Senato ci hanno ferito"
Ddl Zan, la delusione di Raffaele poliziotto gay: "Le urla e i cori in Senato ci hanno ferito"
152.068 di Simona Berterame
Videopoker truccati, arriva la Finanza: sequestrati 7 apparecchi in un bar del Casertano
Videopoker truccati, arriva la Finanza: sequestrati 7 apparecchi in un bar del Casertano
Libero l'ex assessore di Voghera che ha ucciso Youns, la sorella: "Come Ilaria Cucchi, avremo giustizia"
Libero l'ex assessore di Voghera che ha ucciso Youns, la sorella: "Come Ilaria Cucchi, avremo giustizia"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni