Giacomo Negri, un ragazzo di vent'anni di Rolo, in provincia di Reggio Emilia, è morto a causa di un incidente stradale avvenuto poco dopo le due della notte tra mercoledì e giovedì a pochi chilometri di distanza da casa sua. Il giovane stava tornando da una festa di laurea ed era al volante della sua Lancia Ypsilon che, in località Cascina Rubona, alla periferia del paese, ha sbandato all’altezza dell’incrocio con via Nuova, per poi schiantarsi contro un palo della luce. La vettura si è rovesciata più volte prima di fermarsi. Sul posto sono arrivati i soccorritori con ambulanza, automedica e vigili del fuoco, ma per il ventenne non c’è stato nulla da fare. Sono intervenuti i carabinieri di Fabbrico e Novellara per eseguire i rilievi di legge.

Da oltre un anno Giacomo lavorava come magazziniere all’azienda elettrodomestica Calzolari, e a Rolo era conosciuto da tutti per essere un ragazzo sempre sorridente e disponibile. L'incidente di cui è stato protagonista è stato terribile. Come racconta Reggio Online per la forza dello schianto "il motore e la batteria dell’auto sono volati distanti diversi metri dal punto in cui l’auto ha interrotto la sua folle corsa. Giacomo ha perso la vita sul colpo e a nulla è valsa la corsa dei medici del 118". Il ventenne era tra gli organizzatori di una festa che si sarebbe dovuta svolgere domani sabato sera nell’ambito della sagra di San Simone, patrono di Rolo. Una festa ora annullata.