3 Gennaio 2022
05:30

Previsioni meteo 3 gennaio, ultimi giorni di caldo tra nuvole e pericolo nebbia

Oggi tempo generalmente stabile sull’Italia secondo le previsioni meteo di lunedì 3 gennaio 2022. Pericolo nebbia e foschie dense da nord a sud.
A cura di Antonio Palma

Inizio di settimana ancora all'insegna del caldo anomalo, tra nuvole diffuse e pericolo nebbia sull'Italia, secondo le previsioni meteo di oggi, lunedì 3 gennaio 2022. Si tratterà però solo degli ultimi effetti dell'alta pressione sub-tropicale che si è stabilizzata sul nostro Paese e che è destinata a indebolirsi già a metà settimana. A causa dell'arrivo di una perturbazione atlantica accompagnata da un fronte di aria fredda, infatti, tra mercoledì e il giorno dell'Epifania assisteremo a un generale calo del temperature, a partire dal nord, che si stabilizzeranno su valori più prossimi a quelli della media del periodo invernale. Nella giornata di oggi, però, ci attendono ancora valori anomali, soprattutto in quota, con conseguenti foschie e nebbie da nord a sud, in particolare al mattino, e che in alcune aree si prolungheranno fino a tarda mattinata.

Al nord piogge su Liguria e nebbia fino a tarda mattinata

Nel dettaglio, secondo le previsioni meteo dell'Aeronautica Militare, oggi 3 gennaio 2022 avremo estesa nuvolosità sulle regioni settentrionali anche se con tempo generalmente asciutto. Piogge possibili solo su Liguria ma deboli e a livello locale. Persisterà il pericolo nebbia sulla pianura padano-veneta e lungo le zone costiere adriatiche dove si assoceranno nuvolosità bassa, foschie dense e nebbie fino alla tarda mattina. Di conseguenza avremo minime in aumento su Liguria, Emilia-romagna e pianure di Lombardia e Veneto e massime in calo su Alpi e prealpi.

Al Centro nuvole sulle zone tirreniche

Al Centro ancora nuvolosità diffusa sulla Sardegna centro-occidentale ma anche su Toscana, Umbria e Lazio ma con tempo generalmente senza poggia. Occasionali pioviggini saranno possibili sulla Toscana settentrionale. Sereno o poco nuvoloso sulle restanti regioni dove però non mancheranno nebbie e foschie anche dense al mattino. In particolare nebbie più intense su pianure e valli interne e su Marche e Abruzzo. Temperature minime in aumento su Toscana, Umbria, coste marchigiane e nord Lazio. Massime in aumento su Toscana, est Sardegna,  ovest Lazio e Marche, in calo su Abruzzo e Appennino laziale.

Al sud foschie anche dense al mattino

Al Sud infine estesa nuvolosità bassa su Campania, coste tirreniche e immediato entroterra di Basilicata e Calabria, Anche qui avremo foschie anche dense al mattino ma in dissolvimento durante le prime ore di luce del giorno. Sereno o poco nuvoloso sul resto del sud, salvo nubi basse al primo mattino sulla Sicilia tirrenica e locali banchi di nebbia sulle aree pianeggianti e valli interne di Molise e Puglia. Minime in aumento su ovest Campania. Massime in calo su Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia.

Afa e caldo estivo, weekend rovente con anticiclone Hannibal: il meteo di sabato e domenica
Afa e caldo estivo, weekend rovente con anticiclone Hannibal: il meteo di sabato e domenica
Caldo in Italia, il meteo di Giuliacci: "Fino a 31 gradi, ma attenzione ai temporali da calore"
Caldo in Italia, il meteo di Giuliacci: "Fino a 31 gradi, ma attenzione ai temporali da calore"
Previsioni meteo 25 maggio: forti temporali a Nord, gran caldo a Sud. Allerta meteo in 5 regioni
Previsioni meteo 25 maggio: forti temporali a Nord, gran caldo a Sud. Allerta meteo in 5 regioni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni