Il maltempo sarà protagonista delle prossime ore in tutta Italia, a parte le regioni centrali adriatiche: è il risultato della nuova perturbazione, la sesta di ottobre, che si è abbattuta nelle scorse ore sul paese e che oltre alle piogge ha portato un sensibile calo delle temperature anche al centro-sud. Domani la perturbazione tenderà ad allontanarsi, favorendo però solo un parziale miglioramento del tempo: instabilità e nuvolosità continueranno infatti ad insistere su alto Adriatico, regioni centrali, Campania e Sardegna. Poi nel weekend, grazie al rialzo della pressione atmosferica, il tempo sarà stabile e soleggiato in gran parte d’Italia e caratterizzato da temperature in aumento. L’alta pressione tenderà a rafforzarsi ulteriormente all’inizio della prossima settimana che al momento si prospetta con tempo sereno e temperature in linea con le medie stagionali.

Previsioni meteo per oggi, giovedì 15 ottobre

La giornata di oggi sarà caratterizzata da piogge su quasi tutte le regioni, a eccezione di Emilia Romagna orientale e nel pomeriggio anche su centrali adriatiche, Liguria e Sicilia centro-occidentale; neve sulle Alpi al di sopra di 1500 metri; sul versante tirrenico e sulla Puglia meridionale rischio di intensi rovesci o temporali, mentre sul versante adriatico ci saranno dette schiarite. Temperature in calo in gran parte d’Italia, con valori inferiori alle medie stagionali soprattutto al Nord, in Sardegna e sulle regioni tirreniche. Giornata ventosa al Centro-Sud, dove i mari risulteranno mossi o molto mossi, fino ad agitati attorno alla Sardegna.

Previsioni meteo domani, 16 ottobre

Domani sarà nuvoloso su gran parte dell'Italia, anche se non mancheranno i momenti di tempo soleggiato, soprattutto al Sud. Nel corso della  giornata improvvisi acquazzoni e temporali su regioni centrali, Campania e Sardegna; solo in mattinata qualche piovasco anche lungo le coste dell’Alto Adriatico. Temperature massime in aumento al Nord e Toscana; stazionarie o in leggero calo nel resto d’Italia