immagine di repertorio
in foto: immagine di repertorio

È mistero sulla morte della ragazza di 22 anni trovata senza vita in casa sua a Perugia nella mattinata dell'ultimo giorno dell'anno, il 31 dicembre scorso. La giovane infatti non soffriva di alcuna particolare patologia pregressa e sul corpo senza vita non sono stati trovati evidenti segni di violenza. In casa inoltre non sono stati trovati segni della presenza di altre persone oltre ai familiari così come è stata esclusa la presenza di sostanze che potrebbero aver causato il decesso. Gli stessi pm della procura del capoluogo umbro al momento non hanno nessuna ipotesi privilegiata e molto dello sviluppo dell'indagine aperta sul caso dipenderà dall'autopsia sul corpo della ragazza.

Al momento il sostituto procuratore Gemma Miliani a cui è stato affidato il caso ha deciso di procedere con l'ipotesi di omicidio colposo ma si tratta di un atto dovuto proprio per poter procedere agli esami necessari  a chiarire la causa del decesso della ventiduenne perugina. il fascicolo infatti è a carico di ignoti e non ci sono indagati. Sarà la relazione del medico legale a cui sarà affidato l'incarico a indirizzare gli inquirenti e a stabilire se porcelle oltre o chiudere il caso per morte naturale. La morte della giovane così improvvisa quanto inattesa per ora resta avvolta nel mistero. Secondo i familiari, interpellati dai carabinieri, la ragazza non aveva mostrato nessun segno premonitore o malessere nei giorni precedenti alla tragedia a parte qualche dolore muscolare per il quale le era stato prescritto un farmaco a base di cortisone. Anche il tampone covid  effettuato dopo il decesso ha escluso il contagio da coronavirus.

Erano stati proprio i familiari a fare la tragica scoperta nella tarda mattinata di giovedì scorso dopo essere rientrati dal lavoro intorno a mezzogiorno nella loro casa nel quartiere Elce. Non sentendo la figlia sono andati a controllare scoprendo con orrore che era già esanime. Inutile il successivo intervento dei soccorritori del 118 che hanno solo potuto accertarne il decesso. Sul posto son accorsi anche i carabinieri che vista l'insolita circostanza della morte hanno informato l'autorità giudiziaria. In attesa dell'autopsia gli investigatori dell’Arma stanno svolgendo tutti gli accertamenti per verificare come la giovane avesse trascorso le ultime ore prima del drammatico decesso.