378 CONDIVISIONI
29 Giugno 2021
19:15

Per oltre 20 anni intasca la pensione della zia morta: 73enne deve restituite 120mila euro

Protagonista della storia una anziana donna pugliese residente a Manduria, in provincia di Taranto, che oggi è a sua volta ben oltre l’età pensionabile visto che ha 73 anni. La donna a suo tempo era tutrice della zia con mandato di prelievo della pensione ma ha continuato a incassare l’assegno anche dopo la morte della parente.
A cura di Antonio Palma
378 CONDIVISIONI

La zia è morta da tempo ma lei ha continuato a intascare la sua pensione per oltre venti anni senza che nessuno se ne accorgesse fino ad oggi quando le Fiamme Gialle hanno bussato alla sua porta per chiedere spiegazioni. Protagonista della storia una anziana donna pugliese residente a Manduria, in provincia di Taranto, che oggi è a sua volta ben oltre l'età pensionabile visto che ha 73 anni. La donna a suo tempo era tutrice della zia con mandato di prelievo della pensione ma ha continuato a incassare l'assegno anche dopo la morte della parente. A seguito di controlli condotti dalla Guardia di finanza, con la collaborazione dell'Inps, finalizzati al contrasto degli illeciti in materia di spesa pubblica, infatti, la posizione della donna è risultata completamente irregolare e i finanzieri alla fine l'hanno denunciata per indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato.

Secondo quanto emerso dagli accertamenti a suo carico, la 73enne ha continuato a percepire indebitamente la pensione dell'anziana zia, non comunicando all'Inps la morte dell'anziana parente avvenuta nel 2000. Così facendo l'indagata ha indotto in errore l'ente pubblico, continuando a ricevere gli accrediti mensili pensionistici su un libretto bancario dedicato, sino a quando i finanzieri non hanno attivato le procedure di blocco delle somme.  Nell'ambito dello stesso procedimento e proprio per recuperare la somma indebitamente percepita, i militari hanno eseguito nei confronti della settantatreenne anche un decreto di sequestro preventivo riguardante beni mobili e disponibilità finanziarie per un valore equivalente di oltre 122mila euro, somma che coincide con l'ammontare complessivo delle rate di pensione intascate dopo la morte della zia.

378 CONDIVISIONI
Camilla morta a 9 anni mentre sciava: niente carcere per 3 imputati, pagheranno 45mila euro
Camilla morta a 9 anni mentre sciava: niente carcere per 3 imputati, pagheranno 45mila euro
1.288 di Videonews
Bari, furto da 30mila euro in appartamento: arrestato il fratellastro del calciatore Antonio Cassano
Bari, furto da 30mila euro in appartamento: arrestato il fratellastro del calciatore Antonio Cassano
Arrestato il fratellastro di Antonio Cassano: furto da 30mila euro in appartamento
Arrestato il fratellastro di Antonio Cassano: furto da 30mila euro in appartamento
53 di Videonews
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni