Attimi di paura nella prima mattinata di giovedì tra le strade del centro di Potenza quando un autobus di linea carico di persone si è improvvisamente incendiato sprigionando intenso fumo visibile a chilometri di distanza, che ha messo in allarme molti cittadini, e fiamme altissime che hanno danneggiato anche auto in sosta e le vetrate di un palazzo fronte strada. L'allarme è scattato poco dopo le 8 di oggi in corso Garibaldi, nei pressi di Piazza XVIII Agosto. Da una prima ricostruzione, pare che l'autista abbia capito che qualcosa non andava al mezzo dal quale usciva fumo e ha accostato al marciapiede facendo scendere tutti. Poco dopo le fiamme hanno avvolto completamente l'autobus che è stato totalmente distrutto, come dimostrano le foto scattate da molti passanti. Il mezzo apparteneva alla ditta Trotta e svolgeva servizio pubblico urbano quindi in quel momento era carico di persone. Nonostante il grosso incendio, però, fortunatamente nessuno è rimasto coinvolto e non si registrano feriti

Sul posto sono accorsi subito i Vigili del fuoco che hanno operato con due squadre e due autobotti per spegnere le fiamme mentre gli agenti della Polizia di Stato e della Polizia locale hanno stabilito un cordone di sicurezza e chiuso la strada per consentire i soccorsi. Sul luogo dell'incidente sono arrivati poi anche il sindaco del capoluogo lucano, Mario Guarente, e i tecnici dell'Italgas per effettuate alcune verifiche sulla rete. Oltre a distruggere il mezzo, che pare fosse un autobus di recente costruzione, le fiamme hanno anche ha danneggiato anche alcune auto in sosta, le vetrate di un'agenzia finanziaria che era pochi metri dal bus e la facciata di un palazzo di corso Garibaldi. Inevitabili anche le ripercussioni sul traffico cittadino che è rimasto bloccato a lungo.