Paura a Modica, in provincia di Ragusa, in Sicilia, dove la finestra di un'aula dell'Istituto Musicale "Giovanni Verga" di Corso Umberto (ex Magistrale) si è staccata per cause che sono ancora in via di accertamento ed è finita su una studentessa, ferendola alla testa. La ragazza è stata trasportata con l'autoambulanza del 118 all'Ospedale Maggiore ma per fortuna ha riportato solo leggero trauma cranico. In seguito all'accaduto le lezioni al primo piano dell'immobile sono state sospese e gli studenti continueranno con la didattica a distanza, a poco più di una settimana dalla ripresa dopo il lungo stop dovuto al lockdown per l'emergenza Coronavirus.

I tecnici dell'ex provincia di Ragusa stanno controllando tutti gli infissi dello stabile per evitare il ripetersi di in questi incidenti. L'edificio, infatti, è proprio di proprietà dell’ex provincia regionale di Ragusa che dovrà intervenire per metterlo in sicurezza. Non è la prima volta che accade un episodio del genere. Lo scorso anno, ad esempio, a Genova attimi di paura c'erano stati alla scuola media Rizzo Alessi del quartiere Pegli, in piazza Bonavino, dove quattro studenti, tutti 13enni, sono rimasti feriti dopo che una finestra è letteralmente caduta in classe. Nessuno di loro, per fortuna, era in gravi condizioni, ma sono stati trasferiti per precauzione all'ospedale Gaslini in codice verde. La finestra, che era aperta, si sarebbe staccata uscendo dalle mappe. Sul posto sono intervenute le volanti del commissariato di Sestri Ponente e il preside è stato sentito dagli agenti che stanno cercando di ricostruire esattamente la dinamica di quanto successo.